rotate-mobile
Torpignattara Villa De Sanctis / Via di Acqua Bullicante

Sull'ex Borghetto degli Artigiani interviene il Comune. Sì alla demolizione del vecchio casolare

Rifiuti, erba alta, e continue occupazioni abusive nell'area di via dell'Acqua Bullicante. La giunta capitolina approva l'abbattimento dell'immobile fatiscente presente sul terreno

La giunta capitolina ha dato l'ok alla demolizione delle mura fatiscenti nell'area dell'ex Borghetto degli Artigiani. Ci troviamo in via dell'Acqua Bullicante, nota arteria del quartiere Torpignattara, e lo spazio in questione è da tempo in stato di abbandono. Ad alimentarlo alcune vecchie mura che fanno da riparo a senzatetto e spacciatori. Da qui la decisione di eliminarle, come stabilito da una memoria di giunta, nell'ambito di un intervento di riqualificazione che gli abitanti ormai attendono da secoli

Il progetto fermo al palo

Circa un anno fa l'area, lo ricordiamo, è stata bonificata, su input del V municipio, da Servizio Giardini e Ama. Operazione che avrebbe dovuto essere propedeutica a un piano di recupero inizialmente annunciato dal parlamentino. Nulla però si è visto, e il terreno è presto tornato nella condizione precedente.

Il municipio, con una risoluzione approvata in Consiglio, aveva tentato di tracciare il futuro dell'area. Un progetto che in realtà prevedeva il recupero dei volumi esistenti destinandone uno alla realizzazione di un centro per attività giovanili, un'area giochi per bambini, e delle particelle di terreno da destinare a orti urbani e attrezzature sportive. 

Sul riutilizzo dei manufatti la destinazione d'uso era ancora da scegliere con il territorio tra attività culturali e socio ricreative e attività di volontariato, coinvolgendo nel progetto direttamente i cittadini. Un sogno che è però, fino a oggi, rimasto sulla carta. Sono mancati i passaggi burocratici per la consegna del terreno dal dipartimento Patrimonio al municipio. E di conseguenza lo stanziamento di fondi e tutti gli step necessari a procedere con una progettazione definitiva. 

L'annuncio della demolizione del fabbricato fa tornare i cittadini a sperare. Non nel precedente progetto, ma quanto meno in una bonifica strutturale della zona. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sull'ex Borghetto degli Artigiani interviene il Comune. Sì alla demolizione del vecchio casolare

RomaToday è in caricamento