Venerdì, 19 Luglio 2024
Torpignattara Tor Pignattara / Via Gabrio Serbelloni

Torpignattara: irregolarità amministrative e penali, sigilli al centro islamico

Il sequestro da parte della Polizia Locale di Roma Capitale ai locali di via Gabrio Serbelloni

Irregolarità amministrative e penali. Partono da lontano le indagini che hanno portato gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale a mettere i sigilli e chiudere il Centro Culturale Islamico Masjeed-e-Rome a Torpignattara.

Il sequestro della struttura lo scorso 29 aprile da parte degli investigatori del Nucleo di Polizia Giudiziaria del Comando di via della Consolazione e degli agenti del V Gruppo della Polizia Locale di Roma Capitale.

In particolare ad essere stato chiuso è il centro islamico che si trova al civico 23 di via Gabrio Serbelloni. Apposti i sigilli sarà ora la Procura di Roma a proseguire gli accertamenti sulla struttura di culto del V Municipio. Una lunga battaglia per chiedere lumi sulla regolarità della struttura, portata avanti sul territorio dal consigliere di Fratelli d'Italia Fabio Sabbatani Schiuma già dal 2017, con una serie di interrogazioni rivolte alla presidenza municipale. 

Sempre nella zona di Torpignattara, precisamente alla Marranella, nell'ottobre del 2017 vennero messi i sigilli ad un precendente centro islamico di via Lodovico Pavoni. Prima di allora era stata la volta dell'Esqulino, di Ostia e di Centocelle

Sequestrata e chiusa moschea in via Gabrio Serbelloni 2-2

Sequestrata e chiusa moschea in via Gabrio Serbelloni 3-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torpignattara: irregolarità amministrative e penali, sigilli al centro islamico
RomaToday è in caricamento