menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Certosa, sui muri del quartiere un omaggio al sassofonista Carlo Conti

Il musicista è morto a soli 40 anni il 30 maggio scorso

Nel quartiere Certosa, nel V municipio, è comparso un omaggio a Carlo Conti, sassofonista romano scomparso a soli 40 anni il 30 maggio scorso. Il manifesto che lo ritrae mentre suona è stato affisso proprio sul muro esterno della vineria Chourmo dove Conti si esibiva con appuntamenti settimanali fissi insieme ad altri musicisti.

La sua immagine in bianco e nero appare su uno sfondo giallo e arancio. Nella parte superiore si legge 'Villa Certosa. Ottava zona partigiana'. Nella parte inferiore invece c'è l'iscrizione: "Musicista - Carletto Conti - partigiano". E ancora: "Cercalo nel sax e nel cuore". La firma è quella di Ardore. Un'iniziativa in suo ricordo ma anche un manifesto antifascista.

Il musicista era molto conosciuto nel panorama jazz italiano. Dopo una carriera internazionale negli ultimi anni suonava spesso con AGUS Collective da Chourmo a Certosa o al Cantiere a Trastevere lasciando un segno nel cuore di tutti coloro che hanno suonato con lui o che hanno ascoltato la sua musica.

WhatsApp Image 2020-08-07 at 12.19.26(1)-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento