Martedì, 21 Settembre 2021
Torpignattara Pigneto / Via Zenodossio

Arriva l'area cani al Parco Almagià: la vittoria dei residenti

Non era prevista nel progetto originario di riqualificazione ma alla fine il quartiere l'ha spuntata. Cancelletto esterno e sponsor privato del Comune

Non ci doveva essere, o almeno così era previsto nel progetto originario, e poi, alla fine, è magicamente comparsa. Anche il parco Almagià ha la sua area cani, come molti residenti e associazioni auspicavano fin dall'inizio. E' stata aggiunta prima di Natale, a tre mesi dall'inaugurazione dell'area verde rimessa a nuovo. L'iter per i lavori di riqualificazione del parco, lungo e 'doloroso' per i residenti che hanno aspettato mesi, non prevedeva una zona riservata agli animali a quattro zampe. 

Motivo del 'no' reiterato era la mancanza delle dimensioni necessarie per la costruzione dell'area. Cosa è cambiato? Le pressioni dei residenti, che per l'occasione si sono riuniti in un'associazione ad hoc, hanno avuto la meglio. "La disponibilità è arrivata dopo una serie di incontri avvenuti negli ultimi mesi con la segreteria del sindaco - ci spiega il presidente Palmieri - ha pagato uno sponsor privato del Comune, le chiavi della recinzione sono state consegnate ai residenti prima di Natale". Per quanto riguarda i problemi di spazio si è ovviato accontentandosi dei metri disponibili. 

E infatti, chiarisce il minisindaco, "non si tratta di un'area cani vera e propria ma di una zona dedicata". Si entra con un cancelletto esterno e rimane quindi aperta anche di notte quando il parco è chiuso. E' un pò più piccola delle aree standard ma poco cambia. Sia chi necessitava di uno spazio per portare a spasso il proprio animale che chi invece, pur non avendolo, preferiva avere lontano quelli degli altri, tutti, più o meno, sono stati accontentati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva l'area cani al Parco Almagià: la vittoria dei residenti

RomaToday è in caricamento