PignetoToday

Termini-Giardinetti, i pendolari vogliono vederci chiaro su futura 'Metro G': "Certezze sul progetto"

Accesso agli atti di Legambiente Lazio e TrasportiAmo: “In ballo c’è l’esistenza stessa della tramvia”

Verificare lo stato dell’arte del progetto di riqualificazione della Roma-Giardinetti e le relative osservazioni del Ministero per capire a che punto è la ". E’ questo lo scopo della richiesta di accesso agli atti avanzata da Legambiente Lazio e associazione TrasportiAmo. 

La Termini Giardinetti diventerà “metro G”

“Chiediamo di vedere le carte perché non è per nulla chiaro il progetto di riqualificazione e prolungamento della Tranvia Roma-Giardinetti, che peraltro non è mai stato ufficialmente presentato, né tantomeno è chiara la risposta del Ministero. In ballo c'è l’esistenza stessa della tramvia, i fondi pubblici a disposizione e la qualità della vita di decine di migliaia di persone che vivono, lavorano e si muovono nel quadrante sud-est di Roma” – ha spiegato Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio, ribadendo al Comune di Roma la richiesta di prendere in carico la Tramvia Roma-Giardinetti, ora di proprietà della Regione. 

Legambiente: “Riportare subito capolinea a Giardinetti”

Non solo. Legambiente chiede anche di riportare da subito il capolinea a Giardinetti perché “ogni metro di binari perso, come il tratto tra Centocelle e Giardinetti, è un passo indietro per la qualità della vita e l’ambiente della Capitale e sarebbe un'enorme balzo indietro se si arrivasse alla chiusura di un’intera tranvia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

D’accordo anche TrasportiAmo.  “Vogliamo la massima chiarezza, anche perché – ha spiegato David Nicodemi, presidente dell’associazione - negli ultimi giorni è trapelata la notizia secondo la quale il MIT non avrebbe imposto la conversione dello scartamento a Roma Capitale, uno dei temi cruciali. Continueremo a organizzare incontri coi cittadini, aperti alle realtà territoriali e del settore, per spiegare le ragioni della nostra battaglia”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento