PignetoToday

Lavori "sospetti" via degli Angeli, il Cdq Torpignattara: "Per cosa?"

Un cantiere è attivo in via degli Angeli da qualche settimana e un cartello parla di scavi archeologici. Il Cdq Torpignattara lancia l'allarme: "Pericolo cemento"

Ruspe, operai e mezzi "sospetti". Da qualche settimana in via degli Angeli al Quadraro, è all'opera un cantiere che ha subito attirato l'attenzione. "La versione ufficiale, riportata su un cartello piuttosto lacunoso in quanto a informazioni, parla di scavi archeologici, che da verifiche svolte da alcuni cittadini, risulterebbero autorizzati e monitorati dalla sovrintendenza. C’è da stare tranquilli?".

L'allarme è arrivato dai membri del Comitato Torpignattara che, in un comunicato stampa, hanno espresso le loro preoccupazioni in merito allo scopo ultimo degli scavi. "Si parla di una scuola, di un centro commerciale, di palazzine - ha scritto il comitato - in un rincorrersi di voci che non fanno altro che alimentare il dubbio di trovarsi di fronte alla solita manovra di speculazione edilizia".
 
La paura maggiore è proprio quella che "un'altra devastante colata di cemento" possa abbattersi a breve su un territorio che, tra l'altro,  "potrebbe risultare minato (il Quadraro ha subito i bombardamenti durante la seconda guerra) e contenere residui di amianto dopo essere stata utilizzata per anni come discarica". Inoltre, come ricordato dagli autori della denuncia, il cemento è già stato respinto dal VI municipio che ha bocciato un progetto di edificazione che prevedeva "la costruzione di un numero a due cifre di palazzine".
 
Per questo il comitato "esige informazione e trasparenza" e, facendosi porta voce del volere dei cittadini, chiede "al Municipio e al Dipartimento Comunale competente di promuovere un incontro fra sovrintendenza, proprietà, comitati e associazioni di zona per fare chiarezza sul destino dell’area".  
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

Torna su
RomaToday è in caricamento