rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Prenestino Prenestino / Via Albona

Villa Gordiani, il Centro 6 per minori è ancora chiuso: "Esami di terza media preparati in strada"

Il municipio non ha ancora fatto partire i lavori. Chiuso dal 16 maggio, i ragazzi hanno preparato gli esami insieme agli operatori sociali nonostante la chiusura dei locali

Hanno preparato l'esame di terza media seduti ai tavolini del bar vicino scuola. Gli spazi di via Albona, dove operatori qualificati offrono loro un appoggio quotidiano, sono chiusi dal 16 maggio. E nulla si sa circa i tempi di riapertura. 

"Non ci hanno comunicato niente, siamo qui da 20 anni e abbiamo in carico tantissimi minori del quartiere" spiega Paola M. della coop RuotaLibera che ha gestito fino a poche settimane fa il Centro 6, uno spazio polivalente diurno a Villa Gordiani rivolto a ragazzini tra gli 11 e i 18 anni cosiddetti "a rischio", con situazioni familiari fragili o precedenti penali, segnalati dai Servizi Sociali.

Nelle more dell'avviso pubblico per riaffidare il servizio, il V municipio ha deciso di chiudere il centro (insieme a La Casetta per disabili di via degli Angeli) per effettuare dei controlli su permessi, certificati Asl e regolarità degli spazi, di proprietà dell'ente locale. 

"Il bagno non è a norma, e nemmeno il quadro elettrico e la caldaia" spiegava un mese fa l'assessore al Sociale, Mario Podeschi. Ma i lavori, in capo al municipio, non sono ancora cominciati. Nel frattempo i ragazzi sono rimasti senza punto di riferimento. 140 minori. "Abbiamo continuato le attività anche se il centro è chiuso, per non perdere il contatto coi ragazzi - ha raccontato Paola - avevano l'esame di terza media e non potevamo interrompere un percorso fatto. Ci siamo ritrovati al bar, o su un muretto in strada"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Gordiani, il Centro 6 per minori è ancora chiuso: "Esami di terza media preparati in strada"

RomaToday è in caricamento