PignetoToday

E' allarme voragini in via dei Gordiani: terreno sprofondato di quasi un metro 

Paura tra i residenti. L'area è caratterizzata da una rete di cavità ipogee che già in passato hanno causato smottamenti

Foto di A. Moriconi

Anche all'occhio è chiaro che qualcosa, nel sottosuolo, ha ceduto. Nell'area del parcheggio davanti alla polisportiva Villa De Sanctis il terreno è sprofondato di oltre 50 centimetri. Crepe visibili certificano smottamenti nelle cave ipogee che si estendono sotto l'asfalto. L'area è stata transennata sabato 14 ottobre, ma l'allerta è alta tra i residenti, impauriti perché memori del rischio voragini che da sempre interessa il quadrante. 

Le cave nel sottosuolo

Non è una novità che l'area compresa fra via Teano, via Casilina e via Romolo Balzani poggi sul vuoto. Antichissime gallerie di tufo e pozzolana, poi utilizzate come fungaie e magazzini, si snodano sotto l'area di Villa De Sanctis. E i report di Roma Sotterranea, da anni, evidenziano criticità e suggeriscono la necessità di interventi cospicui di messa in sicurezza. 

I risultati di una serie di ispezioni in loco fatte a marzo 2015, e integrate con indagini eseguite dal competente Servizio Attività Geologiche e Difesa del Suolo Dipartimento Lavori Pubblici, rivelano dati poco rassicuranti. "Effettuando un confronto tra Settembre 2014 e Marzo 2015, si è avuto modo di constatare un avanzamento dello stato degenerativo del sistema caveale, con ulteriori episodi di crolli diffusi a carico delle calotte e conseguente migrazione verso l'alto del tetto delle cavità". Sono passati oltre due anni e nessun intervento di consolidamento è stato messo in campo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'area giochi ancora chiusa

Nel 2013 il pericolo sventato: in prossimità dell'ingresso di via dei Gordiani venne rilevata una depressione del sottosuolo in prossimità delle cave che stava mangiando metri di banchina. La porzione di Villa De Sanctis con l'area giochi per bambini è stata chiusa per accertamenti. Tre anni dopo è ancora chiusa e abbandonata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento