PignetoToday

Alunni stranieri a scuola: il VI municipio va allo scontro

Nel VI municipio è ormai scontro aperto contro il limite del 30% agli alunni stranieri posto dal ministro Gelmini. Ieri un incontro nel quale è stato annunciato un accordo che permetterà di superare il tetto

Si annunciano scintille tra il VI municipio, il Comune di Roma e il Ministero della Pubblica istruzione. Tutta colpa del famoso tetto del 30% agli alunni stranieri nelle scuole, che in molti istituti della zona potrebbe portare alla chiusura.

Come raccontato a Roma Today dal presidente del municipio Palmieri i
nfatti molte scuole non riescono a rispettare il limite del 30%. Inoltre la circolare del ministro Gelmini non è chiara su chi debba rientrare sotto il tetto del 30%. Sono stranieri quei bambini nati in Italia da genitori stranieri?, si chiede Palmieri.

Così è di ieri l'annuncio dell'accordo che si apprestano a firmare  le scuole elementari e medie del VI municipio di Roma. Un accordo che prevede che il limite del 30% potrà non essere rispettato. L'intesa è prevista in un documento stilato dopo la riunione di oggi dei dirigenti scolastici con i rappresentanti del municipio.

Tra gli istituti firmatari, manco a dirlo, c'è l'ormai famosa scuola Pisacane,  una delle scuole a più alto tasso stranieri di Italia con quasi il 90% di iscritti non italiani.

Nella riunione di ieri si è deciso di invitare i genitori dei bimbi a tener conto della quota del 30% e a un maggior equilibrio, ma le iscrizioni saranno effettuate lo stesso in qualsiasi istituto a prescindere dalla percentuale. Ci sarà un coordinamento centrale, istituito presso la media Pavoni, in cui si cercherà di riequilibrare le iscrizioni.

Con una lettera alcuni genitori della Pisacane, hanno contestato il limite posto dalla Gelmini. Si legge nella lettera: “Vogliamo essere liberi di scegliere dove iscrivere i nostri figli. Viene leso il diritto delle famiglie alla libera scelta dell'offerta formativa e il diritto di noi genitori ad iscrivere i nostri bambini alla scuola del quartiere dove viviamo e lavoriamo".

Dal Comune di Roma l'assessore Laura Marsilio annuncia che farà rispettare la circolare della Gelmini: “"Mi riserverò di prendere iniziative per far rispettare la circolare del ministero sul tetto del 30% di alunni stranieri da iscrivere nelle classi, magari con un incontro per chiarirne i punti. Credo comunque che i dirigenti scolastici del VI municipio si atterranno alle indicazioni del direttore dell'Ufficio scolastico regionale. Tra l'altro lo hanno già incontrato nei giorni scorsi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento