rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Prenestino

Prostituzione: scoperta casa d'appuntamenti sulla Prenestina

A gestirla una coppia di due peruviani, finita in manette con l'accusa di favoreggiamento della prostituzione. I due hanno anche costretto un trans brasiliano a prostituirsi dopo avergli sottratto il passaporto

Due cittadini peruviani, di 28 e 31 anni, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia eur con l'accusa di favoreggiamento della prostituzione. I due infatti in un appartamento sulla Prenestina risultato essere a loro due intestato in locazione, avevano organizzato un giro di prostituzione.

Gli stranieri sono stati denunciati anche per spaccio di sostanze stupefacenti, in quanto erano soliti rifornire di dosi di cocaina i clienti più affezionati della loro casa, e per tentata estorsione in concorso.

Quest'ultima accusa è dovuta al fatto che la coppia aveva costretto un transessuale brasiliano di 36 anni a prostituirsi dopo avergli sottratto il passaporto, per la restituzione del quale pretendevano da lui 3.500 euro. I militari ha sequestrato il documento del transessuale, vari Dvd e riviste pornografiche e altri incartamenti che attestano le attività illecite che venivano esercitate nella casa.

I due peruviani, trattenuti in caserma, saranno processati con rito direttissimo.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione: scoperta casa d'appuntamenti sulla Prenestina

RomaToday è in caricamento