rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Prenestino Prenestino

LETTORI - I problemi del quadrante di viale della Stazione Prenestina

Continuano i problemi per i residenti della zona di viale della stazione prenestina, i marciapiedi in molti tratti sono da anni dissestati, con buche e assenza di asfalto che vanno via via peggiorando

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Continuano i problemi per i residenti della zona di viale della stazione prenestina, i marciapiedi in molti tratti sono da anni dissestati, con buche e assenza di asfalto che vanno via via peggiorando, i parcheggi ridotti al minimo dalla errata struttura urbanistica applicata con la costruzione dei box sotterranei e accentuati da alcune attività commerciali che, tra passi carrabili e posti pubblici sottratti con le proprie autovetture e quelle dei propri clienti, determinano pesanti ripercussioni per i cittadini del quartiere. Ci segnalano in tal senso, almeno 30 parcheggi pubblici sottratti da un'officina facente capo a un noto marchio automobilistico (vedi foto in basso), e un concessionario di automobili usate che parcheggia le auto in vendita nei pressi del suo negozio, e in misura minore un grande negozio di moto e scooter, una cooperativa di tassisti, bar, un autolavaggio e due piccole officine che accentuano il problema parcheggi. Ci sono oneri di concessione equivalenti a 140.000 euro in fidejussioni, erogati per compensare la costruzione dei box, che sono fermi da svariati anni e che andrebbero sbloccati per rifare la struttura di superficie, maldestramente progettata.

Inoltre i residenti denunciano ogni estate, il passaggio dei camion dell'Ama per svuotare i secchioni, in orari notturni, mentre i cittadini riposano con le finestre aperte, disturbati nel sonno dai forti rumori provocati dai mezzi, che potrebbero passare durante la giornata, visto che lo svuotamento dei secchioni avviene meccanicamente e quindi nessuno deve faticare nel caldo, anzi, probabilmente questi mezzi sono dotati di climatizzatore.

Gli amministratori locali, sono latitanti in questo quadrante, e non fanno altro che parlare e promettere, senza appliccare fatti, come loro consuetudine.
"

Immagine Comunicato 2 Immagine Comunicato 3

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LETTORI - I problemi del quadrante di viale della Stazione Prenestina

RomaToday è in caricamento