PignetoToday

Prenestino: approvata mozione per delocalizzare lo sfascio di via Gordiani

Il Consiglio Comunale ha dato l'ok ad una mozione presentata da Alessandro Onorato (Lista Marchini). Nel documento si chiede la revoca dell'autorizzazione all'autodemolitore di via dei Gordiani

Nella seduta del 25 febbraio l’Assemblea Capitolina ha approvato una mozione di Alessandro Onorato (Lista Marchini) per chiedere il trasferimento dell’autodemolitore MCR di via dei Gordiani. Il parere del Consiglio Comunale arriva dopo quello del parlamentino del Municipio V che il 14 gennaio scorso ha approvato una risoluzione che impegnava il Campidoglio a non rinnovare l’autorizzazione allo stesso autodemolitore. 

"Dall'assemblea capitolina - spiega Onorato - è arrivato un segnale chiaro per riportare sicurezza e decoro in un'area ormai da troppo tempo dimenticata. A questo punto il Sindaco, come delegato per la delocalizzazione dei centri di rottamazione, deve far seguito alla volontà del consiglio comunale che oggi si è espresso peraltro all'unanimità".

L’autodemolitore di via dei Gordiani è da tempo oggetto delle lamentele dei residenti a causa dell’ incompatibilità della struttura industriale con il territorio circostante,  vista anche la presenza a pochi metri della scuola Romolo Balzani. La rimozione dello sfascio di via dei Gordiani era stata peraltro già disposta in un'ordinanza targata Alemanno il 12 luglio 2012, e poi passata in cavalleria.
 
Esulta anche il consigliere municipale Massimo Piccardi (Lista Marchini) che segue da tempo la vicenda dello sfascio di via Gordiani: "Dopo la revoca dell'autorizzazione al recupero di materiali ferrosi, a seguito della risoluzione del Municipio V da me presentata,- spiega Piccardi - un'altro importante passo in avanti verso la soluzione del problema che affligge da anni la scuola Balzani e il quartiere Villa De Sanctis. L'Assemblea Capitolina si esprime favorevolmente alla revoca dell'autorizzazione al trattamento dei rottami. Ringrazio i genitori, il CdQ e il Cons. di Roma Capitale Alessandro Onorato che mi sono vicini in questa battaglia per la difesa della salute pubblica". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

Torna su
RomaToday è in caricamento