menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Facebook Alessandro Stirpe

Foto Facebook Alessandro Stirpe

Prenestino, dal V municipio il progetto per la riqualificazione di piazza Sabaudia: "Sarà luogo di incontro"

Il progetto preliminare è passato al vaglio della commissione congiunta Cultura e Ambiente

Uno spazio per il gioco e un’area verde per il tempo libero. Il V municipio lavora al restyling di piazza Sabaudia, al Prenestino. Il progetto preliminare, uscito dagli uffici tecnici di via Giorgio Perlasca il 28 giugno scorso, ad agosto è finito sul tavolo di una commissione municipale congiunta Cultura e Ambiente e ora sta proseguendo il suo iter per arrivare ad una progettazione definitiva, alla gara d’appalto e quindi all’apertura dei cantieri.

Oggi l’area, si legge in più passaggi del documento, “risulta lasciata inattiva”, con un’area verde non curata e spesso oggetto di versamento di rifiuti di ogni genere. Una semplice area “di passaggio” tra via Bellegra, via Alatri e largo Agosta, che l’amministrazione guidata da Giovanni Boccuzzi vorrebbe invece trasformare in uno “spazio di qualità, che s’integri con la situazione urbana consolidata e lo stato in loco delle attività commerciali presenti e che determinerà una nuova visione ed utilizzo da parte dell’utenza”, si legge nel documento. Il progetto è ancora preliminare e potrebbe ancora subire delle modifiche.

Nei piani del V municipio c’è di certo lo sviluppo di un ‘playground’, un campetto e un’area verde con spazio ludico che possa essere riconosciuto dai residenti come un luogo di incontro e non solo di passaggio. Il progetto prevede inoltre nuove piante, con la pulizia da quelle infestanti, il rifacimento della pavimentazione e dell’illuminazione oltre che la riqualificazione del passaggio pedonale che collega via Alatri e piazza Sabaudia.

Non solo. Per la gestione dell’area, che nei piani dovrebbe essere recintata, il municipio V punta a firmare un patto con i cittadini. Il soldi per la realizzazione del progetto non sono ancora stati stanziati ma il calcolo della spesa riportato sul documento è di 123.550 euro. “Questo progetto nasce da un’analisi delle commissioni municipali Cultura e Ambiente”, spiega Monia Maria Medaglia, consigliera M5S e componente della commissione Cultura. “Un lavoro che intende supervisionare e mettere a sistema tutte le risorse verdi del territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento