rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Prenestino Prenestino / Piazza Sabaudia

Prenestino, piazza Sabaudia nel degrado: diffidato il gestore dell'area verde

Al concessionario del Punto Verde Infanzia si chiede il ripristino delle condizioni dell'area, in forte stato di degrado, motivando la causa della chiusura degli impianti

L'Ufficio Punti Verdi di Roma Capitale ha inviato, su sollecitazione del Municipio V, una diffida al gestore dell'area verde di Piazza Sabaudia che da diversi mesi risulta in stato di abbandono. Al concessionario del Punto Verde Infanzia si chiede il ripristino delle condizioni dell'area, in forte stato di degrado, motivando la causa della chiusura degli impianti. 

IL PUNTO VERDE INFANZIA - Il Punto Verde Infanzia nasce nel 2006 proprio per contrastare il degrado dell'area verde edificata nel 1996 sulla superficie di un PUP. Si tratta, in tutta evidenza, di un piccolo parco giochi per bambini, la cui gestione e manutenzione era stata affidata ad un privato. Come segnalato già su RomaToday il 24 settembre scorso  le giostre per i bambini risultano però chiuse da mesi e la manutenzione del verde è andata a farsi benedire. La diffida obbliga ora il gestore a motivare entro il 19 dicembre prossimo la chiusura degli impianti e la cessata manutenzione dell'area. 

Piazza Sabaudia tra abbandono e degrado

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prenestino, piazza Sabaudia nel degrado: diffidato il gestore dell'area verde

RomaToday è in caricamento