rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Prenestino

Parco di via Penazzato diventa Parco Danilo Di Veglia

L'area verde era stata sinora priva di un nome. Di Veglia è il vigile del fuoco che otto anni fa morì in un esplosione in via Ventotene per salvare la vita di un giovane

Il parco di via Penazzato, fino ad oggi senza nome, sarà intitolato a Danilo Di Veglia, il Vigile del Fuoco che otto anni fa morì in un esplosione in via Ventotene per salvare la vita di un giovane.

Domani mattina, venerdì 27 novembre, nel giorno dell’anniversario della morte, ci sarà l’inaugurazione di una targa commemorativa all’ingresso del parco, nel quartiere Prenestino-Collatino. Danilo Di Veglia era un Vigile del Fuoco, la mattina del 27 novembre del 2001 si trovava per servizio in Via Ventotene e con i tecnici dell'azienda del gas stava lavorando per cercare di individuare una perdita.

Dopo aver evacuato il palazzo, probabilmente interessato da una fuga di gas, ci fu una tremenda esplosione, che tolse la vita ad otto persone.

Sei i Vigili del Fuoco coinvolti, quattro dei quali moriranno, tra questi Danilo, che con il proprio corpo fece da scudo ad un giovane, salvandogli la vita. Otto anni dopo la tragedia sarà posta una targa commemorativa, che ricorderà Danilo Di Veglia, nel quartiere in cui è nato e vissuto, consegnando alla memoria il grande cuore di una persona generosa.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco di via Penazzato diventa Parco Danilo Di Veglia

RomaToday è in caricamento