PignetoToday

Municipio V, il pericolo viene dagli alberi: tante denunce ma nessuno interviene

Nel V Municipio sempre più residenti denunciano la pericolosità di rami secchi e chiome eccesivamente folte. E il Servizio Giardini, a corto di uomini e mezzi, fa molta fatica ad effettuare le potature

Il patrimonio arboreo di Roma è notevole ma altrettanto non è possibile dire della cura che la città gli riserva. Rami secchi e penzolanti, chiome eccessivamente folte, inclinazioni dei fusti dal peso di diverse tonnellate spesso inconciliabili con i principi della fisica, pronti a trasformarsi in feroci ed implacabili killer. E proprio in questi giorni abbiamo assistito impotenti ad uno di questi omicidi che tentiamo di liquidare come una disgrazia impossibile da prevenire. 
 
Nel Municpio Roma V le segnalazioni di cittadini che hanno denunciato di essere stati sfiorati dalla caduta di rami, o che magari si sono accorti del marciume di alcuni rami o che ancora  hanno segnalato la presenza di rami secchi e penzolanti da altezze considerevoli, non si contano più.
 
Eppure malgrado le tante denunce, l’ultima riguarda la situazione di via Cesati, nessuno interviene.  E' così anche per i rami secchi del centenario Olmo di via Anagni, che oltre ad occuparne quasi tutta la carreggiata, si trova proprio su una fermata del bus e davanti l'ingresso del liceo classi Benedetto da Norcia. Un albero maestoso, un vero monumento arboreo che a detta del professore Antimo Palumbo - scrittore e storico degli alberi -  necessiterebbe di un attenzione ed una potatura particolare in quanto è da considerare un monumento vegetale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 
Infine la situazione che i residenti del popoloso e verde quartiere di Tor tre Teste ci hanno segnalato nella giornata di venerdi quando durante il mercato settimanale una ramo abbastanza pesante è venuto giù, fortunatamente senza causare danni a cose e persone.  "Qui rami cadono ogni giorno - ha commentato una signora mentre tirava il carrello della spesa - e spesso sono di dimensioni notevole e nonostante questo qui non si vede nessuno del servizio giardini. Ormai la gente si tiene alla larga dagli alberi, ha paura". 
 
Il nostro auspicio è che da quel lontano ufficio che si occupa solo di alberature, qualcuno avrà il tempo per fare una verifica di quanto abbiamo denunciato. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento