Sabato, 31 Luglio 2021
Prenestino Pigneto / Via Giovanni Maggi

Cassonetti di via Maggi: il "no" dei vigili e la lettera del comitato

Una situazione ancora irrisolta quella dei cassonetti di via Maggi che da mesi appestano le case dei residenti. A bloccare la rimozione è il veto posto dai vigili urbani

Anno nuovo problemi vecchi? Così pare, almeno per il momento. Stiamo parlando della paradossale situazione di via Giovanni Maggi che risulta ancora irrisolta: la fila di cassonetti della spazzatura che da mesi staziona a ridosso delle abitazioni resta lì nonostante le numerose richieste di cittadini, talvolta culminate in atti estremi come dare fuoco alla "monnezza", che, d'accordo con comitati, amministratori locali e Ama, hanno chiesto di spostarli sul lato giardino. Peccato che il veto, posto apparentemente senza giustificazione, dei vigili urbani stia bloccando tutto. Fortuna che c'è chi non si arrende.


"Il Comitato Municipio 6 continua a sostenere le istanze dei cittadini del quadrante del parco Almagià, che proseguono a segnalarci il problema igienico sanitario oltre che di degrado urbano causato dal grande numero di cassonetti collocati in via Maggi. Questa mattina abbiamo inviato una lettera al presidente Palmieri e al Comandante Stangoni (sesto gruppo Polizia Municipale) nella quale chiediamo il punto della situazione e le modalità di intervento che verranno adottate per risolvere il problema in questione". Per il momento dunque non resta che aspettare, fiduciosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassonetti di via Maggi: il "no" dei vigili e la lettera del comitato

RomaToday è in caricamento