rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Pigneto Pigneto / Via Augusto Dulceri

Voragine al Pigneto: via Dulceri ancora chiusa e l'Ama non può passare

Risultato: cassonetti strapieni. "Stiamo cercando di trovare una soluzione" ci spiega il presidente del VI municipio Giammarco Palmieri. Intanto la tubatura è stata riparata ma la strada resta chiusa

La voragine di via Augusto Dulceri è ancora aperta, i tecnici ci stanno lavorando da due giorni. Intanto l'acqua è tornata nella via che però rimane chiusa al traffico. Sui tempi di ritorno alla normalità non si sa ancora niente. "Stiamo seguendo da vicino l'intervento - ci spiega il presidente del VI municipio, Giammarco Palmieri - ma ancora non sappiamo dire con certezza quando finiranno i lavori, forse in giornata". Al momento il problema principale sono i cassonetti dei rifiuti: l'Ama non può passare e i sacchetti si stanno accumulando. "Ci stiamo accordando con l'Ama per trovare al più presto una soluzione" continua il mini sindaco.

In ogni caso la situazione è da tenere particolarmente sotto controllo, visti i numerosi episodi di cedimento del manto stradale avvenuti nella zona in meno di un anno. "Il terreno presenta diverse cavità ed è necessario monitorare bene l'area prima di considerare conclusa la vicenda" continua Palmieri. Per fortuna la tubatura è stata riparata e almeno l'acqua, mancata per tutta la giornata di lunedì, è tornata nelle case e nei negozi. Come è successo che all'improvviso la voragine ? A quanto emerso inizialmente la causa dell'apertura della voragine sarebbe stata una perdita d'acqua. "Capiremo dopo i lavori se effettivamente sia stato quello" conclude il presidente del municipio.


L'episodio si è verificato lunedì sera. Il manto stradale si è aperto in via Augusto Dulceri, all'altezza del civico 66, inghiottendo due automobili parcheggiate. L'impatto delle macchine sulla condutture dell'acqua ne avrebbe provocato la rottura.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voragine al Pigneto: via Dulceri ancora chiusa e l'Ama non può passare

RomaToday è in caricamento