PignetoToday

Stazione Pigneto, lavori già in ritardo e residenti infuriati: "Vogliamo il ponticello mobile"

L'area di cantiere è stata consegnata ma ancora i lavori non sono di fatto partiti. Previsto per il 17 luglio un forum aperto al pubblico all'ex Serono con l'amministrazione comunale e municipale per discutere di eventuali modifiche alla viabilità

L'area di cantiere è stata consegnata, ma le ruspe devono ancora entrare in azione. Mentre prosegue il braccio di ferro con i cittadini che pressano per avere una struttura che permetta il passaggio temporaneo da un lato all'altro del quartiere. E' il quadro dei lavori al nodo ferroviario del Pigneto, la futura stazione che permetterà il passaggio dei treni e il collegamento tra Fl1, Fl3 e linea C.  

C'è già un lieve ritardo sulla data iniziale di partenza (il 26 giugno), perché ancora sono da terminare gli interventi propedeutici di manutenzione stradale e sistemazione dei sottoservizi in alcune delle strade limitrofe al vallo. E via l'Aquila ancora non è stata riaperta. Tutto fermo anche sul fronte viabilità. I cambi previsti (qui tutti i dettagli) - dal doppio senso su via l'Aquila alla chiusura della circonvallazione Casilina - non sono ancora entrati in vigore. 

In tutto questo i comitati di quartiere insistono con la richiesta di installare un "ponticello mobile" per attraversare il vallo, dove avverrà il parziale tombamento. "Il lato dell'isola pedonale e quello della scuola Toti resteranno isolati l'uno dall'altro per almeno un anno" hanno spiegato in più occasioni i membri del Cdq Abitanti Pigneto. "Ci è stato spiegato che non è prevista nessuna struttura mobile che consenta il passaggio da una parte all'altra". Inizialmente gli ingegneri che hanno progettato l'area di cantiere si erano detti disponibili a rivedere eventualmente il piano, ma una struttura mobile sembrerebbe troppo costosa. 

"Ne discuteremo il 17 luglio nella sala congressi dell'ex fabbrica Serono - annuncia Marco de Gennaro, del Cdq - parteciparanno tutte le parti in causa. Dal Comune alla Regione a Ferrovie". Per l'occasione le richieste degli abitanti - in lista anche la possibilità di evitare il doppio senso su via l'Aquila - verranno passate al vaglio definitivo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento