rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pigneto, residenti con guanti e tute tolgono i rifiuti: "Ama infame e negozianti incivili"

A togliere i rifiuti fetidi ci pensano da soli, in compagnia di ratti, gabbiani e piccioni ormai abituali visitatori. Armati di tuta, guanti, secchi e ramazza, i condomini di via Gattamelata, civico 69, lanciano la loro "protesta attiva". Uno di loro riprende con il telefonino, gli altri si danno da fare. 

I quattro secchioni presenti proprio davanti alla porta d'ingresso di casa sono vuoti, perché è appena passato un camioncino dell'Ama. Ma le montagne di sacchetti che erano fuori sono rimaste dov'erano. I cittadini le hanno rimesse dentro i cassoni, poi hanno tirato a lucido quella piccola porzione di via. Quanto durerà?

"Siamo costretti a improvvisarci operatori ecologici - spiegano nel video - ci siamo autorganizzati, abbiamo comprato noi pale, scope, guanti e tute e abbiamo passato il sabato mattina a fare ciò per cui paghiamo profumatamente Ama". I toni sono duri, dopo "dieci anni di reclami e raccolte firme per liberarci da questa discarica davanti al portone". Sono duri versa Ama, Comune, Municipio, apostrofati come "infami", ma anche verso commercianti e cittadini incivili. "Se trovate i cassonetti pieni cercatene altri!". Il grido è rivolto dal marciapiede verso le finestre dei palazzi e le saracinesche dei negozi. "Avete il dovere di buttare le cose dove c'è spazio libero. Se la situazione è vergognosa lo dobbiamo anche a tutta questa gente che è vicino a noi". 

Si parla di

Video popolari

Pigneto, residenti con guanti e tute tolgono i rifiuti: "Ama infame e negozianti incivili"

RomaToday è in caricamento