Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Pigneto Pigneto / Via l'Aquila, 68

Pigneto, in viaggio con Cecilia Mangini: raccontò l’Italia del dopoguerra

Al Cinema Aquila incontro con la più importante documentarista italiana: lavorò con Pierpaolo Pasolini raccontando un’ Italia divisa tra boom economico e contraddizioni sociali

Il 20 febbraio il Nuovo Cinema Aquila ospita un incontro con Cecilia Mangini, considerata la più importante documentarista italiana del dopoguerra e Mariangela Barbanente, intraprendente regista che l’ha accompagnata in questo ritorno alla regia.

L’occasione dell’incontro è infatti proprio il ritorno dietro la macchina della documentarista, la cui nuova pellicola, intitolata “In viaggio con Cecilia” (scritta a quattro mani con Mariangela Barbanente) racconta com’è cambiata la Puglia alternando immagini d’archivio a fotografie del presente. 

Cecilia Mangini è stata la prima donna a girare documentari nel dopoguerra, autrice di capolavori come Ignoti alla città e La canta delle marane  (scritto da un autore d’eccezione: Pierpaolo Pasolini) ha raccontato dalla fine degli anni Cinquanta alla metà dei Settanta un’Italia divisa tra boom economico e contraddizioni sociali.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pigneto, in viaggio con Cecilia Mangini: raccontò l’Italia del dopoguerra

RomaToday è in caricamento