menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pigneto, nuovo look e musica dal vivo: il Cargo si rinnova

Nuovo corso per il locale del Pigneto che punta a conquistare un pubblico più adulto ed esigente. Un look rinnovato e tanta musica dal vivo, dall'elettronica al jazz

Il Cargo si rinnova e alza l'asticella. Nato una mezzina dozzina di anni fa il Cargo è stato tra i locali che hanno dato il 'la' alla rinascita del quartiere diventando subito un punto di riferimento tra i frequentatori  dell’isola pedonale. Sono stati anni intensi che hanno visto il Pigneto diventare uno dei centri della movida capitolina, da quel borgo popolare che era. Con tutti gli inconvenienti e i disagi che ne sono seguiti e che ben conosce chi vive il quartiere.

Sarà dunque anche per questo che il cambio di rotta di un locale a suo modo 'storico' potrebbe essere, chissà, d’auspicio e d’esempio per gli altri wine bar, birrerie, circoli e club del quartiere. I dettagli di questa storia ce li racconta il nuovo gestore, Mariano, che da circa un mese ha preso le redini del locale. "Ho saputo per caso che l’ex proprietario stava cercando di disfarsene perché non riusciva più a seguirlo da vicino. Io avevo già un’idea piuttosto chiara di ciò che volevo realizzare e non ci ho pensato due volte".

Detto, fatto. Mariano ha dato subito il via ad un restyling della sala interna che si è arricchita di tavolini, poltrone, canapè, e un bel murale di libri disegnati con tanto di poster e logo creato ad hoc. Al di là del nuovo aspetto però è nell’offerta che il Cargo vorrebbe segnare il passo rispetto alla passata gestione. "Mi sono accorto che la proposta musicale e culturale dei locali di via del Pigneto era un po’ carente. E così ho pensato di dare ai clienti qualcosa di diverso". 

Così è nato l’aperitivo in jazz della domenica che ha visto, e vedrà, suonare dal vivo musicisti di livello assoluto. "Abbiamo già ospitato Francesca Faro, una delle voci italiane più interessanti del panorama jazz-swing, ed è stato un successo". E in programma ci sono altri live: la cantante pop soul Linda Gambino, le voci jazz Piera Pizzi e Giuditta Lopoldi e sopratutto il Carlo Conti Trio. "Si tratta di concerti assolutamente gratuiti che ho deciso di ospitare nonostante facessimo già il pienone. Perché mi fa piacere offrire un servizio di livello". 

Novità in vista anche in campo ‘eno’ gastronomico: oltre alla presenza di un nuovo barman l’aperitivo diventa fai da te grazie all’idea di un grosso barile di noccioline per i clienti del dehors esterno ("vanno a ruba, ma non mancheranno piatti più raffinati"). Alzare l’asticella della qualità non significa però rinunciare agli appuntamenti che hanno fatto la fortuna del locale. Il lunedì largo dunque alla serata revival mentre il giovedì l’appuntamento è con il dj set-Lux all’insegna della musica electro. Mariano non nasconde di puntare ad un target di pubblico più adulto ed esigente, ma non necessariamente più facoltoso. E chissà che la riqualficazione del Pigneto non passi anche per una nuova idea di movida. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento