Lunedì, 21 Giugno 2021
Pigneto

Incontro per il Comprensorio Casilino: il Comune non ci sarà

A renderlo noto è il presidente del VI municipio Giammarco Palmieri che ha ricevuto una lettera proprio dall'architetto del Comune di Roma. Chi avrebbe dovuto spiegare le linee guida del piano edilizio non ci sarà

Un giorno attesissimo da tutti i residenti del VI municipio e dalle istituzioni che al Piano Particolareggiato del Comprensorio Casilino hanno sempre detto "no". Se ne sarebbe dovuto discutere lunedì prossimo, il 2 aprile, alla presenza del Comune che avrebbe dovuto illustrare le linee guide della variante.

Peccato che proprio il Comune non ci sarà: il Direttore del Dipartimento Periferie di Roma Capitale, architetto Coccia ha fatto sapere questa mattina, con una lettera inviata al Presidente Palmieri, che causa impegni non ci sarà.

Ha dichiarato il minisindaco: "Si tratta di una decisione volta ad aggirare il confronto istituzionale, in quanto è nota a tutti la posizione estremamente ferma del Municipio Roma 6 nel rigettare ipotesi di cementificazione delle aree verdi del Comprensorio.

Con lo scioglimento della Giunta e del Consiglio del Municipio, verrà poi a cadere un ostacolo per le mire edificatorie che interessano quell’unica area rimasta libera da costruzioni nel nostro territorio, con buona pace delle decine di migliaia di cittadini dei nostri quartieri che vedranno enormemente peggiorata la qualità della loro vita.


Il Consiglio del 2 aprile sarà comunque un momento utile per discutere insieme ai cittadini del futuro del nostro territorio e per rinnovare ancora una volta il nostro no alla cementificazione del Comprensorio Casilino".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontro per il Comprensorio Casilino: il Comune non ci sarà

RomaToday è in caricamento