Venerdì, 30 Luglio 2021
Pigneto Centocelle / Piazza dei Mirti

Da Centocelle al Pigneto, il Municipio boccia ancora le stazioni della Metro C

Roma Metropolitane non avrebbe accolto molte delle richieste avanzate dagli abitanti nel corso degli incontri di progettazione partecipata. L'attacco da via di Torre Annunziata: "Ancora una volta siamo costretti a sottolineare il nostro disappunto"

Dal pessimo risultato estetico, al servizio di pulizia che resta un punto interrogativo, arriva l'ennesima bocciatura del Municipio per le stazioni della metro C. Già lo scorso Ottobre il parlamentino di via di Torre Annunziata aveva espresso parere negativo, attaccando Roma Metropolitane per le promesse mancate. E oggi, a distanza di sei mesi, torna a ribadirlo: da Centocelle al Pigneto l'azienda non avrebbe accolto molte delle richieste avanzate dagli abitanti nel corso degli incontri di progettazione partecipata.  

"Ancora una volta siamo costretti a sottolineare il disappunto del Municipio Roma V per l’occasione persa di creare, attraverso le risistemazioni superficiali delle fermate della Metro C, dei luoghi pienamente rispondenti alle esigenze dei cittadini" scrivono in nota il presidente Giammarco Palmieri e l'assessore ai Lavori Pubblici, Stefano Veglianti.

FERMATE A CENTOCELLE----->Tanto cemento e poco verde

"Anche le cose più banali faticano a farsi strada: ad oggi, ad esempio, non sappiamo nemmeno di preciso come avverrà il servizio ordinario di pulizia delle nuove aree. L’allarme lo avevamo già lanciato alcuni mesi fa, dichiarando la nostra indisponibilità a riprendere in carico aree che a nostro parere non corrispondano alle reali esigenze del territorio". 

Un esempio su tutti le uscite di piazza dei Mirti e piazzale delle Gardenie per le quali era prevista la tamponatura in vetro e che invece, "con una scelta non condivisa con il Municipio", sono state realizzate in travertino. Soluzione che esteticamente scontenta sia i residenti sia i negozianti che temono di vedere in parte oscurate le loro attività commerciali. Per piazza dei Mirti poi il comitato Centocelle Storica aveva chiesto una fontana, e attraversamenti in sicurezza per i pedoni. Niente di tutto questo è stato rispettato. 

USCITE IN CEMENTO E RIQUALIFICAZIONI MANCATE----->Stazioni Metro C bocciate

E ultima, ma non per importanza, la fermata del Pigneto. Qui, spiegano dal Municipio, "è stato rifatto il campo di calcetto, ma ancora non si ha certezza riguardo alla realizzazione delle strutture necessarie affinché possa essere effettivamente funzionale, ovvero gli spogliatoi. Si tratta di una vicenda che parte addirittura da quando le aree furono consegnate a Roma Metropolitane". Promesse rimaste lettera morta. 

"Al Municipio fu data assicurazione che tali infrastrutture sarebbero state realizzate. Ricordiamo che all’interno di quel campo è nata una virtuosa esperienza di scuola calcio gratuita realizzata da associazioni formate da ragazzi del luogo che avevano sottratto quello spazio al degrado. Un presidio sociale mancato sarebbe un prezzo che il Pigneto non può e non deve pagare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Centocelle al Pigneto, il Municipio boccia ancora le stazioni della Metro C

RomaToday è in caricamento