rotate-mobile
Pigneto Quadraro / Via di Tor Pignattara

Mercatini in V municipio, il piano delle aree è pronto: "Composto da sette regolamenti"

Dopo settimane di polemiche e proteste il nuovo piano è in dirittura d'arrivo. La bozza verrà esaminato la prossima settimana in Commissione e poi approderà in Aula

"Entro maggio il municipio avrà la sua mappa delle aree e le sue linee guida". Il presidente Giovanni Boccuzzi stavolta promette. Il piano che regolamenta la presenza di mercati, eventi, fiere sul suolo pubblico del V municipio arriverà in Consiglio entro metà mese. Si tratta delle nuove postazioni post accorpamento degli ex municipi VI e VII. La bozza c'è e al netto delle possibile modifiche in sede di Commissione, dove verrà esaminato la prossima settimana, è pronto al voto dell'Aula. 

Le novità? "Ci saranno sette regolamenti distinti all'interno del piano" spiega il minisindaco. Sette sezioni a seconda della tipologia di evento autorizzato con disposizioni specifiche. Manifestazioni culturali e del collezionismo, eventi commerciali e attività socioculturali, mostre mercato, festività natalizie, vendita alberi di Natale, vendita di cocomeri, mercato contadino. Decine le vie elencate nei regolamenti. Dalle strade commerciali cuore dei quartieri, via dei Castani, via di Tor Pignattara, via di Tor Sapienza, all'area verde di Villa de Sanctis, al parco Pasolini. I soggetti potranno fare domanda per più location. Insomma, dopo settimane di polemiche la nuova disciplina sembrerebbe in dirittura d'arrivo. 

Dieci mesi per avere un piano delle aree, dieci mesi in cui commercianti e associazioni non hanno potuto organizzare nessuna attività all'aperto. Alle polemiche, svariate, degli interessati, il minisindaco risponde: "Ci abbiamo messo tanto e come ho già spiegato la responsabilità è stata degli uffici. Non della politica". Una difesa già utilizzata in occasione delle due Commissioni che hanno visto tra i partecipanti alcune associazioni commerciali del territorio, sul piede di guerra per il ritardo accumulato. "Ci sono state delle difficoltà anche con i vigili urbani" chiude Boccuzzi "che non hanno dato l'assenso su alcune postazioni indicate inizialmente. Ora finalmente ci siamo, credo che sia stato fatto un buon lavoro". 

 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatini in V municipio, il piano delle aree è pronto: "Composto da sette regolamenti"

RomaToday è in caricamento