Pigneto Pigneto / Circonvallazione Casilina

Pigneto: cliente imbavaglia e rapina una "massaggiatrice" cinese

Una "massaggiatrice" cinese che svolgeva in realtà attività di prostituzione è stata rapinata da uno dei suoi clienti nel suo appartamento di via Circonvallazione Casilina. Il rapinatore è stato arrestato

Brutta avventura per una prostituta ieri sera nel quartiere del Pigneto. Una donna cinese di 49 anni, durante la sua attività di "massaggiatrice", ha subito una rapina nel suo appartamento di via Circonvallazione Casilina dove svolgeva la sua attività.

Un suo cliente, un 37enne romano,  dopo aver consumato un rapporto sessuale con la donna, l’ha legata mani e piedi, le ha tappato la bocca con del nastro adesivo e le ha portato via 300 euro. Uscendo dall’appartamento, visibilmente agitato, il rapinatore è stato notato dai carabinieri in servizio di pattuglia in zona che lo hanno fermato e controllato.

Nel frattempo la donna è riuscita a liberarsi, a scendere in strada e avvertire i  militari denunciando l'aggressione subita. Arrestato e trattenuto in caserma, l'aggressore dovrà rispondere dei reati di sequestro di persona e rapina aggravata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pigneto: cliente imbavaglia e rapina una "massaggiatrice" cinese

RomaToday è in caricamento