PignetoToday

Scuola Balzani: crollo evitato grazie a un pugno di speleologi

A segnalare il pericolo sono stati gli operatori di Roma Sotterranea, associazione di speleologi che sta portando avanti, in maniera volontaria, una mappatura delle gallerie sotterranee di Villa de Sanctis

Nessuna segnalazione dei passanti, men che meno da parte delle istituzioni. Se al Parco di Villa de Santis è stato evitato il peggio vanno invece ringraziati gli speleologi dell’Associazione Roma Sotterranea, come rivela uno dei membri del gruppo, Ivano Stranieri. In una lettera al quotidiano "abitarearoma.net" lo speleologo ricostruisce le fasi iniziali della vicenda e fornisce anche qualche informazione di prima mano sullo stato del parco e della scuola Balzani.

"Ci preme sottolineare – scrive Stranieri - che l’intervento è stato effettuato su nostra indicazione all’Ufficio Giardini, con cui collaboriamo ormai da anni in maniera gratuita e volontaria con l’obiettivo di mappare le grandi aree di cave che si estendono al di sotto della villa e nelle aree limitrofe. Nessun passante ha segnalato lo sprofondamento della panchina; tale situazione di dissesto era a noi nota e abbiamo verificato dal sottosuolo che il motivo del dissesto era legato ad un ingente crollo della volta della cava avvenuto proprio in corrispondenza, in superficie, della panchina stessa".

Stranieri spiega anche il motivo della chiusura della scuola Balzani: "Con l’occasione del sopralluogo abbiamo evidenziato con i Vigili del Fuoco un’altra situazione di pericolo simile (quella relativa ai capannoni il cui accesso è stato interdetto) e la presenza di pali di fondazioni danneggiati in corrispondenza della scuola", aggiungendo poi che "il parco giochi non dovrebbe essere interessato dal crollo, ma è stato chiuso in via cautelativa".

"Poichè la nostra attività – conclude Stranieri - è volta proprio a fornire una mappatura delle chilometriche gallerie sotterranee al fine di conoscenza e prevenzione di eventuali dissesti, e poichè tale attività è ad oggi del tutto volontaria e gratuita, chiediamo che venga citato il nome della nostra Associazione,e che non vengano citati altri riferimenti alle persone che hanno effettuato tali sopralluoghi e tali rilievi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento