menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

V municipio, Boccuzzi ha cacciato l'ex assessore Pulcini per "difficoltà relazionali"

Lo ha spiegato nel corso di un consiglio municipale: "So che per molti non sarà sufficiente ma è la verità"

“Criticità relazionali”. ? questa la motivazione che ha portato il presidente del V municipio Giovanni Boccuzzi a revocare le deleghe all’Ambiente all’ormai ex assessore Dario Pulcini. Il minisindaco l'ha spiegato nel corso del consiglio municipale che si è tenuto ieri in diretta streaming parlando direttamente a un gruppo di cittadini intervenuti per esprimere il proprio dissenso verso questa decisione: “So che per alcuni di voi non sarà una motivazione sufficiente ma è la pura verità: nel corso del tempo abbiamo avuto con l’assessore delle criticità relazionali”, ha detto. “Questa revoca è stata una decisione sofferta perché non posso dire che non abbia fatto un buon lavoro”. Poi ha aggiunto: “Sono sicuro che il nuovo assessore, che faceva parte dello staff organizzativo dell’assessorato all’Ambiente centrale, darà continuità al lavoro svolto dal suo predecessore con i cittadini. Questa attività non verrà fermata”.

Il consiglio, infatti, si è aperto con gli interventi di un gruppo di cittadini attivi sul territorio che hanno espresso “preoccupazione per la revoca” definendo l’attività di Pulcini un “esempio di buona amministrazione e collaborazione attiva con i cittadini”. Qualcuno si è detto “tradito” dalla decisione di Boccuzzi. Quasi tutti hanno palesato la preoccupazione di non riuscire a riprendere il lavoro fatto nei soli sei mesi che restano prima delle elezioni.

Il neo assessore Stefano Cicerani, sempre nel corso del consiglio, ha avanzato molte rassicurazioni verso i cittadini: “In questi due anni e mezzo ho lavorato tantissimo insieme ad associazioni, singoli cittadini, attività di volontariato. Insieme ai miei colleghi mi sono sempre speso anche a livello centrale per rendere più semplici queste attività”. Cita le convenzioni di Retake con Ama o l’adozione di aree verdi da parte dei cittadini. “Farò il massimo per quanto mi compete e mi metterò immediatamente a disposizione per le associazioni del territorio per avviare una serie di sopralluoghi e individuare le problematiche da risolvere”.

Dario Pulcini, che fino ad oggi non ha mai rotto il silenzio sul tema, ha annunciato per questa sera (venerdì 16 ottobre) una diretta Facebook per spiegare l’accaduto. Sulla sua pagina, nel frattempo, ha cambiato il termine ‘assessore’ con ‘attivista’. Pulcini parla di una rimozione “senza motivazioni che reputo anche solo umanamente ammissibili”. Secondo quanto si apprende nelle prossime ore verrà resa pubblica la nota indirizzata alla sindaca Virginia Raggi con la quale un gruppo di associazioni chiederà la conferma dell’assessore fino a fine mandato. “La mia dedizione per le tematiche ambientali, che porto avanti da 22 anni, non si ferma certo qui”, ha fatto sapere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento