Pigneto Pigneto / Via del Pigneto

Dal Pigneto a Parco Sangalli con fasci luminosi: "Collaborate con il crowdfunding"

RGB - Outdoor Light Festival, una due giorni gratuita per i fruitori che potranno passeggiare per le strade del V Municipio guidati da installazioni luminose. Gli organizzatori lanciano l'appello per un finanziamento dal basso

Un percorso fatto di luce, fasci che illumineranno piazze, vicoli e angoli abbandonati del Pigneto, della Marranella, di Tor Pignattara. Un luce che ha anche un valore simbolico: mostrare sotto un nuovo punto di vista angoli degradati, dove nessuno mette piede mai. 

Nel 2015, proclamato dall'Unesco “Anno Internazionale della Luce e delle tecnologie basate sulla luce”, RGB – Outdoor Light Festival realizza un progetto d'illuminazione artistica urbana che,attraverso una passeggiata, si propone di coinvolgere proprio quartieri del V Municipio.  

"Abbiamo scelto un percorso di cinque chilometri - spiegano gli organizzatori - che ha come scopo quello di condurre il pubblico dall'isola pedonale del Pigneto fino al Parco Sangalli, invitandolo ad attraversare, seguendo una costellazione di opere luminose in stretta relazione con i luoghi, le architetture e chi le abita, vie e vicoli che solitamente non hanno un flusso pedonale intenso".

ll Festival si svolgerà nei giorni 27 e 28 marzo 2015 e la partecipazione del pubblico sarà interamente libera e gratuita.

"L’obiettivo che RGB si pone è quello di dare risalto ed un valore aggiunto a tutto quello che ad uno sguardo approssimativo e superficiale risulta sciatto, brutto, degradato, ma che invece racchiude dentro di sé un messaggio ben preciso, un segno indistinguibile del passaggio quotidiano della vita urbana del passato e del presente e che ci preavvisa il futuro. 

La passeggiata e la luce sono i mezzi che abbiamo scelto per far attraversare al pubblico questi luoghi che altrimenti resterebbero nell'anonimato. Questo per dimostrare che con interventi mirati si possono rendere interessanti e sorprendenti angoli che vivono nel degrado e nell'abbandono. 

Lo stravolgimento dei cliché è uno dei nostri scopi, ci immaginiamo un flusso continuo di persone che si districano per il percorso e senza accorgersene si troveranno in posti che non hanno mai visto dal vivo, ma che appartengono al loro immaginario plasmato dai media, un immaginario che non corrisponde alla realtà. Light designer, videomaker, visual artist e architetti sono chiamati a presentare interventi di social lighting, architectural lighting, light installation, guerrilla lighting, urban light, videomapping, lighting labs.

Chiediamo il vostro aiuto attraverso questa piattaforma di crowfunding poichè RGB è un festival che parte dal basso, che nasce per ridare vita (e luce in questo caso) alle periferie, a quei quartieri che di solito sono lasciati al buio, e chi se non i cittadini stessi possono interessarsi a questo progetto? Stiamo chiedendo 15.000 euro per realizzare un festival che sia completamente gratuito per chi ne usufruisce. Stiamo chiedendo il vostro aiuto per poter pagare nel modo appropriato tutti gli artisti che presenteranno le loro opere al festival. 

Aiutateci a realizzare questo festival e a darci la possibilità di dargli una continuità. (QUI IL LINK ALLE DONAZIONI) A tutti quelli che diventerranno nostri sostenitori invieremo via mail il materiale digitale, con le installazioni spiegate singolarmente complete di foto e video (ove siano esistenti), e una cartolina di ringraziamento dai luoghi e dagli artisti del festival".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Pigneto a Parco Sangalli con fasci luminosi: "Collaborate con il crowdfunding"

RomaToday è in caricamento