rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Collatino

Via Collatina: pedoni ostaggio dei parapedonali

Il consigliere di Fdi in campidoglio, Francesco Figliomeni: "In tema di accessibilità ai disabili, Roma è tornata indietro in questi anni"

Da alcuni giorni via Collatina 69 si arricchisce di un nuovo percorso a ostacoli per i residenti e, soprattutto, i disabili. Tra banche e svariati esercizi commerciali, lì dove la viabilità dovrebbe essere più rapida e sicura, sono comparse invece diversi parapedonali che lasciano quantomeno perplessi i cittadini ostruendo il passaggio, perché perimetrano un’area del marciapiede.

“Se prima ci trovavamo davanti a un marciapiede molto ampio, le barriere parapedonali ora sono state posizionate a metà tra suolo pubblico e privato, costringendo i pedoni a una gincana senza fine”, commenta così il Cons. Francesco Figliomeni, Vicepresidente dell'Assemblea Capitolina.

Un marciapiede tagliato perciò a metà, che complica la pedonalizzazione soprattutto ad anziani, persone munite di passeggino e disabili.

Parapedonali via Collatina 69

Sequestrati da un marciapiede

L’intervento non è sfuggito a Figliomeni e a Christian Belluzzo, Presidente V Commissione (LLPP/Mobilità/Edilizia) del Municipio Roma V, che hanno subito chiesto in una nota congiunta chiarimenti all’ufficio tecnico del V Municipio.

La parte mattonata, però, sarebbe di competenza Comunale, su cui non potrebbero quindi intervenire quindi gli organi di via Torre Annunziata 1. I cittadini del V Municipio rimangono, così, ostaggi di parapedonali e in attesa di risposte.

Nota

“In moltissime occasioni avevamo denunciato come, in tema di accessibilità ai disabili, Roma sia tornata indietro in questi anni, ma è inaccettabile che qualsivoglia persona o società si senta autorizzato ad installare dei parapedonali in spregio alle normative comunali, nonché a quelle nazionali in tema di abbattimento delle barriere architettoniche a tutela dell’autonomia di movimento che, in questo modo, è difficoltoso anche alle persone cd. Normodotate”, commenta così il Cons. Figliomeni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Collatina: pedoni ostaggio dei parapedonali

RomaToday è in caricamento