rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Pigneto

Primarie centrosinistra: i candidati nel VI e VII Municipio

Finalmente ufficiali i nomi dei candidati alle primarie del 7 aprile per scegliere gli aspiranti minisindaci. In VI Palmieri tenta il bis, insediato sopratutto da Stefano Veglianti. Escluso il centrista Piccardi

Il partito democratico ha ufficializzato i nomi dei candidati che si sfideranno alle elezioni primarie del 7 aprile. Chi la spunterà sarà a capo della coalizione di centrosinistra alle elezioni municipali. Inutile dire che in un municipio storicamente di sinistra come il VI, la scelta assume più che altro il carattere di una semi-investitura e l'uomo che uscirà vincente il 7 aprile ha grosse chance di guidare un super-municipio da 250mila abitanti. Nel VI municipio gli occhi sono tutti puntati su Giammarco Palmieri, che tenta la riconferma, e Stefano Veglianti di Sel, attuale assessore ai lavori pubblici, l’outsider forse più pericoloso. Alla fine il Pd ha deciso per l’esclusione dei centristi: fuori dai giochi Massimo Piccardi entrato due anni fa nelle file dell’Api.

Ma a rendere queste primarie (e le successive elezioni) particolarmente imprevedibili c'è un' incognita grande come una casa, e vale a dire la riforma dei municipi che accorpa VI e VII. 122 mila contro 123 mila abitanti: gli sfidanti partono praticamente alla pari ma la spunterà chi sarà capace di farsi conoscere e apprezzare anche al di fuori del proprio municipio di riferimento. A insidiare Palmieri potrebbe essere dunque anche un nome come quello di Mauro Ferrari, attuale vicepresidente del municipio VII. Completano la lista dei candidati: Fabrizio Ferretti (Centro democratico) Mariangela Saliola (già candidata alle regionali con il partito Socialista), Fabrizio Flamini (consigliere del VII municipio), Franco Pacella e Simone Zabeo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie centrosinistra: i candidati nel VI e VII Municipio

RomaToday è in caricamento