Lunedì, 26 Luglio 2021
Pigneto

Municipio V, dipendenti da trasferire per l'accorpamento? Sindacati sul piede di guerra 

Dalla UilFpl la diffida formale al parlamentino: "Pronti alle proteste". E da opposizione e maggioranza le interrogazioni al presidente Palmieri: "Chiediamo urgenti informazioni sul trasferimento del personale"

Personale da una sede all'altra e servizi accorpati, per lo più nella sede centrale di via di Torre Annunziata. I sindacati si preparano alle barricate contro un provvedimento, in discussione in queste ore nelle stanze del V municipio, che vorrebbe il trasferimento di una serie di servizi dislocati tra le sedi municipali di ex VI ed VII circoscrizione di via Prenestina, viale Togliatti, via Perlasca, via dell'Acqua Bullicante. 

Così la UilFpl di Roma e Lazio attacca il parlamentino. "Diffidiamo dal dare attuazione a qualsivoglia provvedimento riguardante diverse assegnazioni di personale, per l'evidente disparità di trattamento con il restante personale capitolino in servizio presso strutture municipali interessate a fenomeni di accorpamento, nonché per la disomogenieità dei provvedimenti assunti a livello centrale dall'amministrazione Roma Capitale a tale proposito". 

E ancora: "I dipendenti non sono cavie da laboratorio per testare la funzionalità di accorpamenti su vaste aree municipali, caratterizzate peraltro da garandi complessità e varietà di problematiche territoriali. Nè possono pagare l'inconcludente gestione di un tavolo aperto oltre un anno fa presso il Diparimento Risorse Umane sulla complessiva problematica del nuovo assetto dei municipio, tavolo che ha rivelato una pleateale incapacità di determinare scelte omogenee ed efficaci sul piano amministrativo". Una formale diffida che, nel caso in cui rimanga inevasa, darà luogo "a tutte le inziaitive, anche in sede pubblica e giudiziaria, a tutela dei lavoratori coinvolti". 

A chiedere spiegazioni alla giunta anche dei consiglieri tramite interrogazioni. Maria Marchionni (Pd) chiede "di avere informazioni in merito a un vociferato trasferimento di personale proveniente dall'ufficio SECS, sia sede di viale Togliatti che sede di via Torre Annunziata, presso le stanze dove era allocata la Direzione dell'ex VII municipio. Considerata l'attuale incertezza con le dimissioni del sindaco, si chiede di valutare l'opportunità o meno di attuare tale trasferimento"

Stesso oggetto anche per l'interrogazione urgente del consigliere Claudio Giuliani (Forza Italia): "Chiediamo al Presidente e alla Direzione se non sia opportuno soprassedere alll'iniziativa poiché il progetto di accorpamento non sembra essere stato oggetto di nessuna concertazione e condivisione nè con i lavoratori nè con le organizzazioni sindacali". 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio V, dipendenti da trasferire per l'accorpamento? Sindacati sul piede di guerra 

RomaToday è in caricamento