menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo otto mesi riapre Parco Nemorense: il quartiere Trieste ritrova il suo gioiello verde

I lavori di riqualificazione costati 470mila euro, Raggi: “Restituiamo ai cittadini un’area più bella, vivibile e decorosa”. A settembre l'estate romana del chiosco

Dopo oltre otto mesi di chiusura per lavori di riqualificazione ha riaperto Parco Nemorense. Per il restyling del parco, 4 ettari di verde nel pieno del quartiere Trieste, il Comune ha investito circa 470mila euro

I lavori di riqualificazione di Parco Nemorense

Per eliminare le situazioni di degrado sono stati effettuati numerosi interventi, tra cui: rifacimento di oltre 4.000 mq della pavimentazione dei viali, revisione dell’impianto di smaltimento delle acque;  pulizia delle caditoie; potatura di tutti gli alberi; bonifica vegetazionale; ripulitura del laghetto; restauro della scalinata verso largo Volsinio; piantumazione di nuove essenze arboree; abbattimento delle tettoie abusive nella zona ex Centro Bocciofilo; ripristino delle panchine e installazione di sei nuovi cestini. Inoltre, sono stati realizzati interventi di ingegneria naturalistica per contenere l’erosione delle parti scoscese prospicienti via Panaro e via Martignano, mentre l’Ufficio Decoro Urbano si è occupato della cancellazione delle scritte vandaliche.

Un cantiere andato per le lunghe tra blitz distruttivi e lo stop dovuto all’emergenza Covid che ha fermato le operazioni da marzo a maggio: con un mese di ritardo rispetto alla prima data di riapertura annunciata, il 29 giugno, ma comunque nei tempi contrattuali previsti, Parco Nemorense è tornato ai cittadini del quartiere. 
 
“I lavori appena conclusi hanno permesso di riqualificare un’area verde molto frequentata da cittadini e residenti del quartiere migliorandone la fruibilità. Un restyling ampio, effettuato nel rispetto delle caratteristiche naturalistiche e dell’alto valore storico di questo luogo. Siamo felici di poter restituire ai cittadini questo spazio, ora molto più bello, vivibile e decoroso”
- ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Nemorense, area giochi riqualificata 

Una volta terminati i lavori e chiuso il cantiere, a fine giugno, è potuto intervenire anche l’Ufficio Aree Ludiche del Dipartimento Tutela Ambientale per riqualificare l’area giochi presente all’interno del parco. I lavori, durati due settimane, hanno portato alla sostituzione della pavimentazione antitrauma, del ponte mobile, dello scivolo e delle 4 pedane in legno. Inoltre, sono state installati otto nuovi seggiolini per le altalene e posizionata una nuova cartellonistica.

“Riapriamo un parco che abbiamo riqualificato con attenzione e che rappresenta un punto di riferimento per giovani, famiglie e anziani. Un restyling a 360 gradi, atteso da anni, che mira a restituire decoro e vivibilità. Roma - ha commentato l’assessore alle Politiche del Verde Laura Fiorini - è una città ricchissima di verde, dalle ampie aree agricole alle ville storiche, ma un tassello importante è rappresentato da questi magnifici parchi di quartiere, molto amati dai cittadini”. 

La critica dei cittadini di Parco Nemorense 

Ma sono stati proprio i residenti a muovere più di qualche critica sul Nemorense, soprattutto sui tempi lunghi per la riqualificazione che dicono “incompleta”. "E' inaccettabile che sia rimasto chiuso per dieci mesi" - ha detto un cittadino a Raggi, mentre altri le hanno fatto presente con toni critici tutto ciò che ancora manca nonostante i tanti mesi di cantiere, ad esempio la messa in sicurezza dell'area cani

“Recepiamo che ci sono ulteriori migliorie da fare e insieme all'assessore Fiorini cercheremo di completare gli interventi senza ulteriore spesa di tempo" - ha promesso la sindaca. 

Parco Nemorense: il chiosco riapre a settembre

A smorzare i toni la presidente del Municipio II, Francesca Del Bello: “La chiusura prolungata di questo cantiere è stata vista come una privazione dai cittadini ma la sindaca è qui per fare di più. A settembre - ha annunciato - riaprirà il chiosco che organizzerà iniziative estive perchè ha vinto il bando dell'estate romana. L'obiettivo è quello di far rivivere questo parco completando ciò che manca. Ho chiesto alla sindaca di venire proprio per vedere ciò di cui c'è ancora bisogno".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento