rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Trieste Salario / Piazza Istria

Verde a rischio nel quartiere Trieste. Cittadinanzattiva e Legambiente scendono in piazza

Comitato e associazione manifesteranno venerdì 30 maggio in Piazza Istria a partire dalle 10.30. Si chide un dialogo con le istituzioni

Diciassette alberi in via Bressanone, due pini su corso Trieste, l'albero di Giuda in via di Santa Costanza. Tutti decimati a causa dei lavori stradali che non fanno ben sperare per la sorte del verde pubblico nel quartiere Trieste. Sorte di cui avevamo già parlato qualche tempo fa.

LA MANIFESTAZIONE - E siccome la situazione non sembra cambiata, il comitato Cittadinanzattiva Trieste ha organizzato una manifestazione per venerdì 30 maggio. L'appuntamento è alle 10.30 in Piazza Istria dove sono invitati tutti i cittadini. E dove esprimerà il suo appoggio anche Legambiente.

IL PROBLEMA - L'obiettivo è quello di chiedere un incontro con le istituzioni. Il Regolamento scavi di Roma Capitale infatti segna distanza precise dalle alberature durante i lavori. "Eppure queste non vengono rispettate", ha sottolineato uno dei membri del Comitato Trieste, "si arriva con gli escavatori fin sotto gli alberi e si rovinano le radici". L'albero perciò all'arrivo dell'Ufficio Giardini risulta pericolante e quindi da estirpare.

LE RICHIESTE - Il comitato quindi farà sentire la sua voce in piazza per chiedere che l'Ufficio Giardini possa intervenire prima che i danni siano fatti e che si rispettino i regolamenti esistenti. Soprattutto chiederà nuovamente incontri con le Istituzioni da cui si attendono risposte. "Già in passato abbiamo chiesto colloqui. Vogliamo spiegare agli amministratori ciò che succede durante i lavori.", ha continuato l'esponente del Comitato, "Ma le risposte sono sempre state evasive, quando ci sono state. E non hanno comunque portato a risultati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verde a rischio nel quartiere Trieste. Cittadinanzattiva e Legambiente scendono in piazza

RomaToday è in caricamento