Trieste

Parco Nemorense, inaugurato ma completo a metà: perdite e materiali abbandonati

Il gioiello verde del Trieste Salario in attesa di ulteriori interventi. Il Municipio II: “Entro ottobre sistemazione prato mancante e area giochi”

Restituito al quartiere dopo otto mesi di cantiere ma non ancora del tutto completo, per questo il Trieste Salario, ad un anno dall’inizio dei lavori di riqualificazione, reclama il Parco Nemorense così come promesso: nuovo e pienamente fruibile. 

Parco Nemorense, inaugurato ma completo a metà

Si perchè il gioiello verde della zona dopo il lungo restyling e la riapertura festeggiata in pompa magna con tanto di visita della sindaca Virginia Raggi, all’interno ha ancora piccoli cantieri in corso, materiali abbandonati e perdite d’acqua. Che dire poi di quell’area giochi sommersa dal fango alla prima pioggia battente. 

La riqualificazione di Parco Nemorense costata 400mila euro

Condizioni inaccettabili dopo l’investimento di circa 400mila euro per rimettere in sesto il Virgiliano. Nei giorni scorsi l’incontro dei cittadini con Municipio II, Dipartimento e Assessorato al Verde di Roma Capitale con all'ordine del giorno il completamento dei lavori previsti e l'opportunità di trovare le risorse necessarie per terminare l'intera riqualificazione del parco. 

Dopo otto mesi riapre Parco Nemorense: il quartiere Trieste ritrova il suo gioiello verde

I lavori mancanti: area ludica e prato

“Ci è stato comunicato che il 28 ottobre sarà consegnata la porzione di prato mancante che si sta realizzando sul lato di via Martignano, che l'ufficio aree ludiche sistemerà la pavimentazione esterna e interna alla pista di pattinaggio, che saranno eliminati tutti i tubi del vecchio impianto di irrigazione ancora abbandonati a terra e riparata la perdita d'acqua in prossimità della nuova area giochi” - hanno commentato a margine la minisindaca Francesca Del Bello, l'assessore all'ambiente Rosario Fabiano e il presidente della Commissione Ambiente, Andrea Rollin

“Inoltre siamo veramente entusiasti circa l'intenzione del nuovo direttore della Direzione Gestione Territoriale Ambientale e del Verde di far approvare una variante che affidi le risorse necessarie alla ditta per terminare l'opera, completando le porzioni mancanti con lo stabilizzato a terra, entro l'anno. Dall'incontro - hanno concluso - è scaturita la ferma volontà di trovare soluzioni. Un impegno da parte di tutti degno di essere rimarcato. Seguiremo l'andamento dei lavori affinchè si possa vedere il parco Nemorense completamente riqualificato per l'inizio del 2021”. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Nemorense, inaugurato ma completo a metà: perdite e materiali abbandonati

RomaToday è in caricamento