menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Facebook: Maria Chiara M.

foto Facebook: Maria Chiara M.

Parco Nemorense, la pioggia allaga l’area giochi: era stata appena riqualificata

Scivolo e altalene a pelo d'acqua nel parco riaperto dopo otto mesi di lavori. I residenti: "Vergogna, condizioni assurde"

Allagata alla prima pioggia. Questa la sorte dell’area giochi di Parco Nemorense: il gioiello verde del quartiere Trieste riqualificato proprio nei mesi scorsi. Chiuso a novembre del 2019 il Parco Virgiliano, dopo ritardi, lavori fermi per il lockdown e atti vandalici, ha riaperto i battenti nel luglio scorso: 470mila euro circa le risorse stanziate dal Comune per la riqualificazione del parco. 

La riqualificazione di Parco Nemorense

Tra gli interventi il rifacimento di oltre 4.000 mq di pavimentazione dei viali, revisione dell’impianto di smaltimento delle acque;  pulizia delle caditoie; potatura di tutti gli alberi; bonifica vegetazionale; ripulitura del laghetto; restauro della scalinata verso largo Volsinio; piantumazione di nuove essenze arboree; abbattimento delle tettoie abusive nella zona ex Centro Bocciofilo; ripristino delle panchine e installazione di sei nuovi cestini.

L'area giochi di Parco Nemorense "nuova" dopo due settiane di lavori

Due settimane i lavori nell’area giochi con la sostituzione della pavimentazione antitrauma, del ponte mobile, dello scivolo e delle 4 pedane in legno. Installati inoltre otto nuovi seggiolini per le altalene e una nuova cartellonistica.

“Siamo felici di poter restituire ai cittadini questo spazio, ora molto più bello, vivibile e decoroso” - ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, alla riapertura di Parco Nemorense.

Altalene e scivolo a pelo d'acqua

Ma l’area ludica non ha retto al primo temporale, completamente allagata dopo la pioggia battente degli scorsi giorni. Altalene a pelo d’acqua, scivolo che termina in una sorta di piscina come in un vero e proprio acquapark, interi angoli irraggiungibili se non con galosce ai piedi. 

“Sono aperte le iscrizioni 2020-21 alla piscina parco Nemorense” - commenta ironica sui social Maria Chiara. “Che vergogna” - scrive Paola. “Ci sono stata oggi sono rimasta senza parole per lo scempio. Poi nell’area dei più piccoli assurdo” - rincara la dose Sara. Serve tutta la fantasia dei bambini per giocare li nel mezzo, “in un regno magico dell’acqua”, e non in nel pantano di un’area appena riqualificata. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento