Trieste Africano / Via Nemorense

Buche e avvallamenti sono un ricordo: via Nemorense “strada nuova”

Lavori conclusi tra piazza Crati e piazza Acilia, Meleo: "Niente rattoppi, bonificati anche tombini e caditoie"

Manca solo la segnaletica orizzontale, ma i lavori di rifacimento di via Nemorense sono conclusi: così l’arteria del quartiere Trieste è “strada nuova”. Cantieri notturni e senso unico alternato disciplinato dai semafori per arginare i disagi ai residenti. 

“Siamo scesi in profondità con la riqualificazione del binder e del tappeto d’usura per un totale di 10 centimetri. Non semplici rattoppi o riparazioni di buche in superficie. Abbiamo poi bonificato il sistema idraulico con la pulizia di tombini e caditoie” - ha spiegato l’assessora alle Infrastrutture di Roma Capitale, Linda Meleo.

Su via Nemorense, fino a qualche giorno fa costellata di buche e avvallamenti, adesso si transita in modo più sicuro e agevole. “Nei prossimi giorni sarà apposta sull’asfalto la segnaletica orizzontale con un focus sugli attraversamenti pedonali. Siamo presenti sul territorio ogni giorno per restituire alle infrastrutture il decoro e la sicurezza di cui necessitano. Ogni giorno una #StradaNuova”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buche e avvallamenti sono un ricordo: via Nemorense “strada nuova”

RomaToday è in caricamento