Giovedì, 24 Giugno 2021
Parioli Africano / Via Dire Daua

Il Pd del II Municipio blinda Del Bello: sì al bis senza passare dalle primarie

Dopo la riunione del direttivo quattro circoli su cinque del territorio hanno scritto una lettera ai segretari del Pd Roma e del Lazio per dire sì al bis della minisindaca uscente: "Suo governo vicino ai valori fondanti della nostra comunità"

“Tanto è stato fatto ma tanto c’è ancora da fare”, così per dare continuità a progetti e visione del territorio è bene puntare ancora sulla presidente uscente. Senza passare dalle primarie. Il Pd del II Municipio blinda la minisindaca Francesca Del Bello. Quattro circoli su cinque, dopo il direttivo, hanno scritto ai segretari dem di Roma e del Lazio per chiedere di confermare la candidatura. Si al bis di Del Bello per i circoli di Flaminio, Parioli, San Lorenzo e Italia-Lanciani, resta fuori il circolo Salario: quello più in sintonia con l’Areadem legata ad Andrea Alemanni, ex assessore sostituito da Del Bello nel maggio del 2019. Un allontanamento traumatico: ne seguì una vera e propria bufera politica, tra accuse e recriminazioni. 

Primarie, il Pd del II Municipio blinda Del Bello

La corrente del presidente del Pd Lazio vorrebbe schierare per la corsa allo scranno più alto di via Dire Daua, Caterina Boca, avvocato e docente, attuale presidente della Commissione Politiche Sociali in Secondo. Nei giorni scorsi l’appello al segretario nazionale del Pd, Enrico Letta, e a quello del Pd Roma, Andrea Casu, per chiedere le primarie senza se e senza ma. Anche in II. Il territorio del Parioli Salario, insieme alla Garbatella, è quello in cui probabilmente correranno i due presidenti uscenti: Del Bello (Pd) e Ciaccheri (Liberare Roma). 

Lo strappo con Areadem: "Anche in II primarie per scegliere candidato presidente"

"Le primarie sono lo strumento partecipativo migliore per aprire un confronto con la comunità tutta, allargando il campo e coinvolgendo le migliori energie per avviare una nuova stagione per il territorio” - avevano scritto alcuni dem dai circoli di Salario, Italia, Parioli chiedendo il ricorso alle urne per la scelta del candidato presidente della coalizione di centrosinistra. “Così anche nel II Municipio, le primarie possono essere uno strumento aperto di  costruzione delle politiche municipali che assicurano la legittima democratica cittadinanza alle pluralità di posizioni che si sono confrontate con lealtà sulle scelte territoriali prese, e quindi meritano di essere affrontate senza subire impedimenti dall'esterno”.

In II Municipio quattro circoli su cinque per il bis di Del Bello

Una linea destinata a non passare. “Sentiamo la necessità di ribadire con convinzione la fiducia nei confronti del governo del nostro Municipio, che è riuscito a mantenere in questi anni un presidio di buona politica nonostante le enormi difficoltà poste dalla giunta capitolina. Un governo, presieduto da Francesca Del Bello, che abbiamo sentito vicino ai valori fondanti della nostra comunità politica e che ha messo sempre al centro i diritti e il benessere delle persone. Ne abbiamo apprezzato l’operato anche - scrivono nella lettera i segretari del Pd Flaminio, Parioli, San Lorenzo, Italia-Lanciani - nel lungo e complesso periodo caratterizzato dalla pandemia quando ha organizzato, in pochi giorni, servizi di sostegno in favore dei nostri concittadini più fragili. Tanto è stato fatto ma tanto c’è ancora da fare. Ecco perché rinnoviamo il sostegno alla Presidente Del Bello che, insieme a Roberto Gualtieri, cui auguriamo di essere il prossimo Sindaco di Roma, potrà contribuire a dare una nuova speranza alla nostra città e al nostro territorio”. 

C’è il tentativo di ricucire lo strappo interno. “Sebbene le primarie siano considerate uno strumento utile - racconta uno degli iscritti del Pd in II a RomaToday - in questo riteniamo che si debba rinnovare la fiducia alla candidata uscente, Francesca Del Bello. che bene ha fatto sul territorio. Quello che deve essere chiaro è che questa posizione non chiude le porte a nessuno, per il territorio serve un programma condiviso ed è necessario un percorso unitario”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd del II Municipio blinda Del Bello: sì al bis senza passare dalle primarie

RomaToday è in caricamento