ParioliToday

Pinciano, scritta antisemita e svastiche al liceo Mameli

La scritta rossa e lunga 5 metri è comparsa questa notte. A denunciarla alcuni professori dell'istituto. Zingaretti e Gazellone: "Autore del gesto chieda scusa alla comunità ebraica"

Ancora una scritta antisemita sui muri della capitale. Questa volta è successo al liceo Mameli, nel quartiere Parioli, a Roma. La scritta, comparsa la scorsa notte, è lunga circa cinque metri ed è stata tracciata con vernice rossa, con accanto due svastiche. Sono stati alcuni professori del liceo ad avvisare la polizia del commissariato Villa Glori. Gli investigatori hanno avviato accertamenti avvalendosi anche delle immagini delle telecamere installate lungo il perimetro dell'istituto scolastico.

Il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti (Pd): "Purtroppo ancora una volta ci troviamo a commentare il gesto di qualche imbecille che non ha capito il significato del rispetto e dell'educazione e che probabilmente si convince di essere più forte offendendo la Comunità ebraica e la sua storia".

"Voglio condannare con forza e decisione questo ennesimo episodio - conclude Zingaretti - e mi auguro che l'autore della scritta possa essere presto identificato, che comprenda la sua immensa stupidità e soprattutto che chieda scusa alla Comunità ebraica a cui voglio ribadire la nostra vicinanza".

Anche l'onorevole Antonio Gazzellone (Pdl), attacca l'autore del gesto. "Nell'esprimere la nostra più completa solidarietà alle vittime dell'ignobile gesto - afferma Gazzellone - stigmatizziamo con convinta fermezza le volgari scritte antisemite apparse nei pressi del liceo Mameli". "Roma e i suoi cittadini - aggiunge - non meritano gesti di tale gravità, i cui autori evidentemente non hanno ben compreso che la storia stessa ha emanato una sentenza di condanna verso espressioni di violenza fortunatamente ormai passate, e che non torneranno più. Auspichiamo che gli autori di questo infame gesto siano presto identificati. Qualora questi fossero dei ragazzi, avrebbero un motivo in più per studiare gli eventi tragici che hanno caratterizzato la storia del 900".

L'ultimo eclatante episodio antisemita si è verificato lo scorso 21 gennaio in via Tasso. Ad essere interessato il giorno della memoria il museo della Liberazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

Torna su
RomaToday è in caricamento