ParioliToday

Pedane selvagge a piazza Alessandria: è scontro nel II municipio

Il consigliere PdL Massimo Inches contro la sua stessa maggioranza: “Nella via ci sono due pizzerie le cui pedane lasciano appena lo spazio per il passaggio di ambulanza. Inascoltate le mie proposte”

Torna a far discutere l'occupazione del suolo pubblico. Dopo l'incendio del Pantheon, nel corso del quale si sono evidenziati i problemi creati ai soccorsi dal cosiddetto “tavolino selvaggio”, la polemica si accende nel II municipio con un consigliere del PdL pronto a mettersi contro la sua maggioranza pur di far rispettare una disciplina che in molte zone della Capitale viene considerate carta straccia.

Il consigliere in questione è Massimo Inches che in una nota denuncia: “Nel corso della riunione di Commissione,  ho avanzato la richiesta di istituire una apposita commissione tecnica,  composta,  perlopiù,  da personale dei Vigili del Fuoco, ma ho purtroppo ricevuto un netto diniego da parte dei due membri di Commissione del centro-sinistra, i Consiglieri Guido Lai e Guido Bottini”.

Inches ha puntato il dito in particolare contro le numerose pedane presenti nel municipio, volute dalla precedente amministrazione Bottini ed ora confermate dall'attuale presidente De Angelis. In particolare il commissario al decoro del II municipio ha criticato quanto accade a piazza Alessandria.

Qui, in corrispondenza di due note pizzerie, sono presenti sul manto stradale, due pedane della larghezza di un metro e mezzo che occupano la sede stradale, lasciando solo una carreggiata per eventuali interventi di sicurezza.

Spiega Inches: “In caso di interventi straordinari,  per la eventuale sosta,  rimarrebbe solo il centro della carreggiata,  e dovrebbe essere interdetta alla circolazione tutta la strada,  vista l’impossibilità di parcheggio, occupato dalle stesse pedane. Purtroppo,  però,  le mie segnalazioni non hanno trovato riscontro. Sono decisamente sconvolto, molto amareggiato”, ha concluso Inches, “ma ancora più deciso ad andare avanti, nell’esclusivo interesse dei cittadini del territorio che mi hanno votato, senza alcun legaccio o interesse di apparato politico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento