ParioliToday

Nasce 'Boncompagni22', il centro culturale promosso dai ragazzi del Liceo Righi

Si tratta del primo centro culturale nato da una iniziativa di studenti e docenti e finanziato con la prima campagna di crowdfunding realizzata da un Liceo romano

Questa mattina è stato inaugurato il Centro Culturale "Boncompagni22", promosso e realizzato dagli studenti e insegnanti del Liceo Scientifico Augusto Righi, che apre le porte anche al quartiere per eventi, cineforum e altre attività di studio e di svago. Al taglio del nastro anche il presidente della Regione Nicola Zingaretti tra i primi donatori per finanziare il progetto.

Il Centro Culturale Boncompagni 22 è ospitato all'interno della sede di via Boncompagni 22, succursale del Liceo Scientifico Augusto Righi. Oltre a valorizzare lo splendido villino liberty dell'Istituto, ha l'obiettivo di dare, alle ragazze e ai ragazzi del Liceo, un luogo dove si possa promuovere la cultura, l'incontro ed il confronto, così da incentivare la crescita tanto dei singoli quanto di tutta la comunità che vive insieme nell'Istituto.

In una città dove spazi e offerta culturale sono sempre più ridotti il Centro Culturale, si punta a far diventare Boncompagni22 il punto di riferimento per tutto il Liceo dopo il suono della campanella, ma aperto ai cittadini.

L’intuizione innovativa nasce dalla prima campagna di crowdfunding on-line, realizzata da un Liceo di Roma,  che ha permesso di raccogliere parte delle risorse necessarie per lo start up e per l’allestimento del Centro ( video allegato).

Ai 6090 euro raccolti con il crowdfunding (video), gli studenti hanno organizzato una serie di iniziative ( feste,tornei sportivi, uscite culturale ) che hanno permesso di raccogliere in due anni  circa 13.000 euro  per l’acquisto delle attrezzature necessarie all'allestimento, in particolare nuove sedie, divani, lunghi tavoli sociali per studiare e pc,un sistema audio e video.

“Tali investimenti non sono stati trasformati in pubblicità per chi ha partecipato. Il Liceo Righi - dichiara la Preside Prof.ssa Monica Galloni - ha allargato la propria offerta cultural al territorio e ai “donatori”, che possono usufruire di conferenze, incontri, attività culturali che si svolgono nel corso delle ore pomeridiane e nella prima serata”.

L’obiettivo è quello di creare uno spazio stimolante e creativo, con un all’allestimento che faciliti le sinergie in un contesto di apprendimento innovativo dove sapere ed esperienza si incontrano.

“Le sfide che abbiamo affrontato - aggiunge Lorenzo Sciarretta, Presidente dell'Associazione ed ex alunno - per essere qui oggi sono piccole rispetto alla sfida culturale che devono affrontare da oggi i ragazzi, insieme a noi: quella di passare dalla concezione di una scuola da cui scappare dopo il suono della campanella a quella di una scuola dove rimanere, da vivere e amare”.

Il Centro Culturale verrà gestito dall’Associazione Boncompagni 22, formata da studenti, ex alunni, personale docente e non, e genitori. Resterà aperto il pomeriggio, nei weekend d’estate come d’inverno.

“Quella del Righi è una bella storia romana - ha concluso il governatore Nicola Zingaretti - Studenti e ragazzi che con il corpo docente con il crowdfounding regalano un centro culturale alla città dentro una scuola bellissima, che il pomeriggio chiudeva e non era accessibile e ora ha un nuovo polmone di produzione culturale giovanile. Quindi ‘chapeau’, questo dimostra quante belle energie ci sono a Roma e quanto e’ importante valorizzarle per vivere tutti meglio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

Torna su
RomaToday è in caricamento