rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Parioli Salario / Via Chiana

Dai Parioli a Trieste "le strade sono un disastro": attacco delle opposizioni a Gualtieri e Del Bello

Fratelli d'Italia punta il dito contro le amministrazioni comunali e municipali. Paolo-Bertucci: "Chiederemo consiglio straordinario in II"

Strade dissestate e cantieri infiniti, il centrodestra romano si scaglia contro l'amministrazione capitolina e municipale chiedendo un cambio di passo. Nello specifico i consiglieri capitolini di FdI Federico Rocca e Rachele Mussolini, insieme a Simone Pelosi e Flaminia Pace del gruppo romano, puntano il dito sulla zona Parioli-Trieste nel Municipio II.

"Da via Chiana a viale Parioli passando agli eterni lavori assurdi di Largo Somalia - si legge in una nota - , il famoso cambio di passo promesso dalla nuova amministrazione comunale non si vede. Il II municipio subisce da anni l’inefficienza amministrativa della gestione municipale a guida Pd e purtroppo le cose stanno degenerando".

"Il manto di alcune strade simbolo del municipio - proseguono i rappresentanti del partito di Giorgia Meloni - rappresenta esattamente il degrado che questi quartieri storici stanno subendo da anni. Via Chiana e viale Parioli hanno un manto stradale indecente, da anni non vengono asfaltate e messe in sicurezza. Sono diventate delle strade pericolose sia per le macchine che per i ciclomotori che per i cittadini. Per non parlare degli eterni lavori assurdi di Largo Somalia, sono mesi che la strada è chiusa creando grosse problematiche di circolazione nel quartiere". Per questo Mussolini e Rocca hanno annunciato un'interrogazione "immediata" in consiglio per "sollecitare l’amministrazione capitolina oltre ad intervenire anche in commissione Lavori Pubblici".

"Chiediamo interventi precisi per decongestionare i flussi di traffico e garantire la sicurezza di utenti pedoni e automobilisti - aggiungono a RomaToday il capogruppo FdI a via Dire Daua Holljver Paolo e la presidente della commissione Trasparenza Sandra Alessia Bertucci - . Da menzionare anche la vicenda assurda di largo Somalia, da mesi bloccata, con Acea che ancora non fornisce tempistiche certe. L'amministrazione comunale e municipale sono assolutamente colpevoli. Chiederemo un consiglio straordinario per trattare queste tematiche".

Municipio II: dal bilancio più fondi per parchi, sociale e manutenzione stradale

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai Parioli a Trieste "le strade sono un disastro": attacco delle opposizioni a Gualtieri e Del Bello

RomaToday è in caricamento