Sabato, 24 Luglio 2021
Parioli Parioli / Piazza Euclide

Le microcar sfrecciano con musica a tutto volume: i Parioli si ribellano alla movida dei teenager

Da FdI l'esposto denuncia sulle microcar modificate che sfrecciano di notte lungo le strade del quartiere con la musica a tutto volume: "Servono controlli, c'è disturbo del diritto al riposo"

foto archivio

I Parioli contro la mala movida, quella dei ragazzini. I residenti delle zone di Piazza Euclide, Piazzale delle Muse e Piazza Ungheria si ribellano al chiasso notturno, quello che arreca “disturbo al riposo delle persone”. A differenza di quanto accade in quartieri come Flaminio, San Lorenzo e Montesacro, niente indice puntato contro gli assembramenti fuori dai locali: i Parioli se la prendono “con la musica a tutto volume” che risuona dalle casse spinte al massimo e dai subwoofer delle microcar che, spesso “modificate e con la marmitta manomessa”, dicono alcuni residenti, “sfrecciano per le vie del quartiere ad una velocità ben al di sopra del limite consentito”. Quei 45 km/h imposti dal Codice della Strada. 

I Parioli contro la movida dei teenager

La problematica emerge soprattutto in orario notturno, quando il silenzio che cala sulla città è squarciato da musica e rombo di (ciclo)motori. “Proprio nelle fasce orarie in cui, secondo quanto disciplinato dal Regolamento di Roma Capitale, dovrebbe essere garantito il silenzio”. Invece il “riposo del quartiere - si legge nell’esposto petizione promosso da Fratelli d’Italia del II Municipio e rivolto al Gruppo Parioli della Polizia Locale e alla Compagnia dei Carabinieri - è disturbato con un assordante rumore, al di sopra della soglia di tollerabilità”. Sul tema pronta anche l’interrogazione alla Sindaca. 

Più controlli su microcar: la richiesta di FdI Municipio II

Chiedono più controlli e un “serio intervento da parte della Polizia Locale di Roma Capitale” Alessandro De Feo e Lavinia Mennuni di FdI, primi firmatari del documento. “Tanti cittadini mi stanno segnalando che nel nostro quartiere, negli ultimi tempi, si sta verificando un sempre più fastidioso e frequente problema di disturbo della quiete pubblica negli orari destinati al riposo notturno. Questo fenomeno poco piacevole trova origine da ragazzi (molti dei quali minorenni) che, di notte, si divertono a sfrecciare con macchinette spesso e volentieri modificate (motivo per il quale sono così rumorose) per le vie del quartiere, tenendo anche la musica ad altissimo volume” - ha scritto De Feo. Da qui al via l’esposto petizione. I Parioli si schierano contro la movida “da decibel alle stelle" e itinerante dei teenager. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le microcar sfrecciano con musica a tutto volume: i Parioli si ribellano alla movida dei teenager

RomaToday è in caricamento