menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parco Nemorense, lavori finiti e cancelli aperti: il gioiello verde ritorna al quartiere

Rifatta la pavimentazione dei viali del giardino attraverso la posa di ghiaia stabilizzata. Il Municipio II: "Prime risorse stanziate dal Comune esigue, ecco perchè è stata necessaria nuova chiusura"

Il Parco Nemorense è nuovamente aperto. Si sono conclusi nei tempi previsti i lavori, effettuati dal Dipartimento Tutela Ambiente di Roma Capitale, per il rifacimento della parte pavimentale rimasta esclusa dal precedente appalto attraverso la messa in opera del cosiddetto "stabilizzato", ossia la ghiaia naturale lavorata in maniera compatta in modo da evitare dispersioni di polveri. Rimessi anche i sampietrini nella parte vicino a Villa Bianca e via Martignano. 

Parco Nemorense, lavori finiti e cancelli aperti

Il gioiello verde del quartiere Trieste torna così a disposizione dei residenti e delle famiglie. Quella delle settimane scorse per il Parco Nemorense è la seconda chiusura nel giro di un anno appena. Il giardino, prima di questi venti giorni, era rimasto chiuso per ben otto mesi: dal novembre del 2019 al luglio appena passato. Dentro una riqualificazione completa da circa 470mila euro: rifacimento di oltre 4.000 mq della pavimentazione dei viali, revisione dell’impianto di smaltimento delle acque;  pulizia delle caditoie; potatura di tutti gli alberi; bonifica vegetazionale; ripulitura del laghetto; restauro della scalinata verso largo Volsinio; piantumazione di nuove essenze arboree; abbattimento delle tettoie abusive nella zona ex Centro Bocciofilo; ripristino delle panchine e installazione di sei nuovi cestini. Inoltre, sono stati realizzati interventi di ingegneria naturalistica per contenere l’erosione delle parti scoscese prospicienti via Panaro e via Martignano, mentre l’Ufficio Decoro Urbano si è occupato della cancellazione delle scritte vandaliche. Un cantiere andato per le lunghe tra blitz distruttivi e lo stop dovuto all’emergenza Covid che ha fermato le operazioni da marzo a maggio. A luglio scorso l’attesa riapertura con la sindaca Raggi ad inaugurare il “nuovo” Nemorense, due mesi dopo la riattivazione del chiosco bar. Poi la nuova chiusura di venti giorni e la riapertura avvenuta nella mattinata di oggi 6 marzo. 

Il Municipio II: "Prime risorse esigue, ecco perchè nuova chiusura"

“Quando a novembre 2019 il Dipartimento Tutela Ambiente ha avviato i lavori di riqualificazione del Parco, il Municipio aveva fin da subito evidenziato il fatto che i fondi stanziati non sarebbero stati sufficienti per la realizzazione di tutti gli interventi necessari. Tutte le attività di miglioramento del parco realizzabili con quelle risorse rischiavano di essere percepite dai cittadini come un intervento inutile se non si fosse dato seguito a ciò che mancava, almeno completando l'intervento sui viali. Questo - ha voluto precisare la presidente del II Municipio, Francesca Del Bello - lo abbiamo fatto presente fin dai primi incontri con il Dipartimento, ma la scelta di stanziare risorse così esigue non è stata la nostra. Inoltre, avevamo manifestato l'inopportunità di chiudere tutto il Parco contestualmente e chiesto una organizzazione del cantiere per fasi, richiesta non praticabile in quanto non avrebbe garantito la sicurezza del cantiere. Durante l’inaugurazione a luglio scorso abbiamo fatto presente alla Sindaca la necessità di completare gli interventi mancanti, almeno nella parte pavimentale utilizzando il ribasso d’asta del precedente appalto. E così è stato. Il nostro Assessore all’Ambiente Rino Fabiano - ha aggiunto la minisindaca - in queste settimane ha svolto più di un sopralluogo nel cantiere per accertarsi che i lavori proseguissero nel rispetto dei tempi previsti. Ed è stato così anche in questo caso”. 
 
Lavori finiti e chiavi del parco riconsegnate ai ragazzi del Caffè Nemorense “perché possano riprendere l’attività di apertura e chiusura prevista dalla convenzione”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento