Lunedì, 15 Luglio 2024
Parioli Parioli

Lavori all'Ambasciata d'Egitto, Legambiente: "Sono state avvertite le autorità?"

Legambiente parla di alcuni lavori che sono stati iniziati nella sede dell'Ambasciata d'Egitto, dentro Villa Ada, e si chiede se le autorità preposte alla salvaguardia della storica villa siano state avvertite

Nella sede dell'Ambasciata d'Egitto, che si trova nel cuore verde di Villa Ada, è sorto un cantiere dove si stanno effettuando dei lavori con sterro e asflatatura di un parcheggio e di alcune strade d'accesso. A darne notizia, è Legambiente, che si chiede se il Campidoglio e le autorità preposte alla salvaguardia della villa storica siano state avvertite dei lavori, dato che sul luogo non è presente alcun cartello "che indichi natura e autorizzazioni relative all’intervento avviato".

"Ci chiediamo se il Campidoglio, le Soprintendenze e le altre autorità preposte alla salvaguardia della preziosa villa storica siano state quantomeno avvisate preventivamente dei lavori. Riteniamo, infatti - sostiene Legambiente -, che la pretesa extraterritorialità dell’area occupata dall’Ambasciata d’Egitto nel cuore del parco non possa e non debba far venire meno le inderogabili esigenze di tutela".

"A tal fine sollecitiamo un intervento chiarificatore da parte dell’assessorato all’Ambiente di Roma Capitale, invitandolo nel contempo ad un’opera di sensibilizzazione nei confronti della rappresentanza diplomatica egiziana che già in passato, purtroppo, si è resa protagonista di interventi estemporanei dal forte impatto ambientale (ad esempio con la costruzione in mezzo alla foresta del muro perimetrale in cemento con alta cancellata)".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori all'Ambasciata d'Egitto, Legambiente: "Sono state avvertite le autorità?"
RomaToday è in caricamento