Giovedì, 29 Luglio 2021
Parioli Parioli

Il II municipio per l’installazione di impianti wi-fi nel territorio

E' stato presentato un documento redatto sia da maggiornaza che opposizione che chiede al Presidente del Municipio “di attivarsi, con la Provincia di Roma, affinché venga data concreta disponibilità al reperimento dei fondi necessari all’attuazione del progetto di installazione di impianti Wi Fi in tutto il Municipio”

Il II Municipio ha approvato,  nella seduta di lunedì 23 Febbraio,  all’unanimità dei presenti,  un documento congiunto con l’opposizione del Pd,  dove viene richiesto al Presidente della Giunta Municipale “di attivarsi con la Provincia di Roma affinchè vengano reperiti i fondi necessari all’installazione di postazioni e impianti Wi Fi in alcuni punti del territorio municipale”. 

Inizialmente,  sono stati presentati due ordini del giorno,  di cui uno a firma del Consigliere PdL e Presidente della Commissione Affari Sociali,  Matteo Bonetti,  e uno a firma del capogruppo municipale del Pd, Giuseppe Gerace.  Su quello a firma del Pd,  lo stesso capogruppo Gerace aveva dichiarato “l’importanza di installare queste postazioni all’interno del nostro Municipio, affinchè i cittadini possano,  in qualsiasi caso,  accedere  a dei punti internet gratuiti,  ed è per questo”,  conclude lo stesso consigliere Gerace,  “stiamo individuando delle aree, dei parchi e delle zone del territorio dove istituire queste postazioni”.  Sull’atto presentato,  invece,  a firma del Consigliere Matteo Bonetti,  è lo stesso Bonetti a prendere la parola, spiegando che “gli 8 milioni di euro stanziati da Palazzo Valentini per gli impianti Wi Fi, sono in netto contrasto con i drastici tagli effettuati dalla stessa Amministrazione Provinciale  ai danni dell’edilizia pubblica scolastica e ai danni della cultura,  i quali fondi sono stati diminuiti di un terzo”. 

Sul tema delle postazioni Wi Fi,  Bonetti dichiara, inoltre,  che “esistono già’ degli impianti Wi Fi sul nostro territorio,  cito, ad esempio, il Parco di Villa Ada, ma quello che ritengo ancora più importante è che, a mio giudizio, i soldi stanziati dalla Provincia di Roma andrebbero vincolati verso progetti di carattere prettamente sociale, e non tecnologico,  mi riferisco, in particolare, al patrocinio di servizi multimediali per disabili e non vedenti “. 

Sulla stessa lunghezza d’onda, anche il Consigliere PdL, nonchè Vice Presidente Vicario del Consiglio del II Municipio,  Pietro Cassiano, il quale dichiara di “apprezzare l’intento del Consigliere Bonetti, in quanto ritengo maggiormente prioritaria la perorazione di progetti di carattere sociale,  piuttosto che tecnologico,  in quanto questi soldi troverebbero un migliore utilizzo”.  Per il Consigliere PdL Roberto Cappiello, invece, Presidente della Commissione Sicurezza e Bilancio del II Municipio,  “l’installazione di postazioni Wi Fi rappresenta una iniziativa culturale e tecnologica importantissima, in quanto è giusto adeguarsi ai progressi che la tecnologia ha fatto in questi ultimi tempi,  e a fare in modo che anche i cittadini possano usufruire di questi servizi”.  Cappiello sottolinea anche “la necessità di installare queste postazioni in altre aree del nostro Municipio,  cito,  ad esempio,  Via Dire Daua e Piazza Gimma”.

 Per il Consigliere del PdL Alessandro Scuro,  invece,  “è più importante privilegiare l’aspetto sociale rispetto a quello tecnologico, quindi ben vengano iniziative multimediali in favore dei disabili e non vedenti”. Ultimo intervento è quello del Presidente della Commissione Lavori Pubblici,  il Consigliere PdL Massimo Carta,  secondo cui “il sistema Wi Fi è ormai caduco, occorre procedere all’installazione di tecnologie ancora più avanzate”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il II municipio per l’installazione di impianti wi-fi nel territorio

RomaToday è in caricamento