menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Villaggio Olimpico, arriva sede per tamponi: “A breve aprirà anche il poliambulatorio Asl”

La nuova sede, dopo quella di via Boemondo, in via degli Olimpionici. Sarà possibile fare tamponi molecolari e rapidi: "Garantiamo tutela della salute"

Una sede in cui effettuare tamponi molecolari e rapidi per il riscontro del Coronavirus nel cuore del Villaggio Olimpico, utile ai residenti del quartiere simbolo degli anni ‘60 ma anche a quelli dei vicini Flaminio e Parioli.

Tamponi al villaggio olimpico: una sede in via degli Olimpionici

Grazie alla stretta collaborazione tra ASL Roma 1 e Municipio II verrà messa a disposizione, dopo quella di via Boemondo tra Tiburtina e Piazza Bologna, una seconda sede territoriale per i test utili a riscontrare la presenza del Covid-19. Aprirà in via degli Olimpionici 17. 

“Il Distretto 2 della ASL Roma 1 sta inoltre perfezionando l'iter amministrativo che consentirà di aprire a breve il Poliambulatorio”, sempre in via degli Olimpionici. A farlo sapere la presidente del Municipio Roma II, Francesca Del Bello, e l'assessore alle Politiche sociali e sanitarie Carla Fermariello. 

“In questo difficile periodo di emergenza sanitaria, l'azienda sanitaria e il Municipio Roma II stanno operando in stretta collaborazione per garantire al meglio la tutela della salute dei cittadini del territorio e svolgere la fondamentale attività di prevenzione dalla diffusione del contagio da Covid-19. Ringraziamo tutto il Distretto 2 per il grande lavoro svolto quotidianamente al fianco delle Istituzioni del territorio e, con l'occasione, - hanno ricordato Del Bello e Fermariello - comunichiamo alla cittadinanza che sarà possibile effettuare la prenotazione dei vaccini chiamando anche i numeri unici municipali Pronto Anziani 06 4957871 e Pronto Giovani e Famiglie 06 4456791". 

Al via i vaccini dai medici di famiglia

In base ai dati diffusi ieri sono oltre 500 i nuovi casi di Coronavirus a Roma città (519), più di 300 nel resto dei Comuni della provincia di Roma (305) e 220 nel resto del Lazio. Sono 1044 i nuovi casi positivi di Covid19 nel territorio regionale alla data di lunedì 1 marzo. Dati che devono tenere contro di oltre 6mila tamponi in meno effettuati alla giornata di domenica. Intanto nel Lazio sono arrivate le dosi di vaccino negli studi dei medici di medicina generale. Al momento, secondo quanto si apprende, sono disponibili 80 mila dosi che su 4 mila medici di base del Lazio fanno circa 20 dosi distribuite per ciascuno. A Roma, tra gli studi interessati, ce ne sarà uno al Trullo e altri nella Asl Rm1. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento