ParioliToday

Viale del Vignola: al via le perizie sullo stato dei platani e sulle fondamenta dei palazzi

A Radio Città Futura confronto telefonico tra il vicepresidente dell’associazione Ananke e l’assessore alla mobilità e ai trasporti del Comune di Roma

Continuano le proteste contro la realizzazione del parcheggio sotterraneo in viale del Vignola. La prossima mossa dell’associazione Ananke sarà uno scrupoloso monitoraggio dei platani al fine di realizzare, insieme agli esperti del settore, una perizia sullo stato attuale degli alberi. In programma anche la raccolta della documentazione relativa alla condizione delle fondamenta dei palazzi della zona.

A comunicarlo è il vicepresidente Maria Pia Montesi in apertura della manifestazione di protesta che si è svolta ieri e che ha visto i cittadini del quartiere impegnati in prima persona. In tanti, infatti, hanno appeso con delle mollette da bucato appelli in difesa dei platani e contro la costruzione del parcheggio. Tantissimi, inoltre, i disegni realizzati dai bambini.

Prosegue, dunque, la battaglia del quartiere per evitare che il Comune realizzi un’opera che, secondo i residenti della zona non solo non servirà a ridurre i problemi della viabilità, ma soprattutto li priverà del verde, dell’aria pulita, di un bel vedere e renderà le abitazioni meno sicure. La zona, è utile ricordare, è a rischio idrogeologico poiché si trova a poche centinaia di metri dal corso del Tevere e in un’area che, a detta degli esperti dell’Università Roma Tre, potrebbe essere occupata da un fiume sotterraneo.

L’incontro è stato per Ananke anche l’occasione per riferire quello che Maria Pia Montesi e l’assessore alla mobilità e al trasporto del Comune di Roma, Sergio Marchi, si sono detti in mattinata, durante un confronto telefonico trasmesso su “Radio Città Futura”. Spiega il vicepresidente: “L’assessore si è mostrato collaborativo. Ha espresso la volontà di collaborare con i cittadini per realizzare insieme il progetto, ma non è ancora stato fissato nessun incontro e soprattutto l’associazione non ha ancora avuto accesso agli atti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento