Domenica, 21 Luglio 2024
L'annuncio / Villaggio Olimpico / Piazza Grecia

Ufficio anagrafico chiuso da 17 mesi: il municipio farà i lavori per riaprirlo anche senza contratto di affitto

A piazza Grecia i locali di proprietà Ater rischiano di finire nel degrado in attesa dell'accordo con il Comune. L'assessore: "Abbiamo i fondi, se tutto va bene per dicembre riapre"

L'ufficio anagrafico di piazza Grecia al Villaggio Olimpico è chiuso da aprile 2022 a causa di un'opera di messa a norma e adeguamento dei locali mai iniziata. Ora, a distanza di 17 mesi, il II municipio ha deciso di prendere il toro per le corna e con una direttiva di giunta approvata il 14 settembre si prenderà carico dei lavori di manutenzione ordinaria per permetterne la riapertura entro la fine dell'anno. Anche senza un contratto di locazione valido, visto che la proprietà (Ater) e l'affittuario (Roma Capitale) non si sono ancora accordati. 

L'ufficio anagrafico di piazza Grecia riaprirà a dicembre 2023

Dell'ufficio di piazza Grecia abbiamo abbondantemente raccontato. Chiuso su determina dirigenziale dell'ex direttore del II municipio, avrebbe dovuto riaprire subito topo i lavori di ristrutturazione e adeguamento, invece è rimasto vuoto finora e ancora per un po' lo sarà. Gli abitanti di Villaggio Olimpico, Flaminio e anche Parioli hanno così perso un punto di riferimento fondamentale per le pratiche anagrafiche. D'altronde gli impianti sono da rifare, le scale d'accesso dell'uscita di sicurezza vanno sostituite, quella antincendio anche. Ora grazie ad un "colpo di mano" del II municipio dovrebbe riaprire entro tre mesi e mezzo.

A breve i lavori di manutenzione ordinaria

"Ora alla manutenzione ordinaria ci pensiamo noi - dice il vicepresidente del II municipio Emanuele Gisci - lo abbiamo deciso in una riunione di giunta, dalla quale è uscita una direttiva approvata all'unanimità. Siamo stati usufruttuari dell'immobile fino a un anno e mezzo fa, quindi siamo responsabili dei locali. La popolazione necessita di un ufficio anagrafico funzionante, abbiamo 500.000 euro di fondi per la manutenzione degli immobili di proprietà e all'interno di questi prenderemo i soldi per piazza Grecia".  “I lavori saranno realizzati entro la fine dell’anno - assicura Gisci insieme alla presidente Francesca Del Bello  - e subito dopo gli uffici torneranno ad essere funzionanti. Si sblocca così una situazione incresciosa che ha procurano un grave disagio alle cittadine e ai cittadini di questo quadrante del territorio”. Il primo step sarà l'affidamento del cantiere alla ditta che ha vinto la gara per la manutenzione dei beni municipali. 

Ancora nessun contratto di locazione tra Ater e Comune

C'è da dire, però, che il contratto di locazione tra Ater e Comune ancora non c'è. Scaduto nel 1993, non è mai stato rinnovato e l'ente ha continuato a usufruire dei locali come "occupante". Dal Campidoglio dovranno arrivare cinque anni di arretrati, circa 29.000 euro: "In ogni caso noi abbiamo beneficiato del bene - conclude Gisci - e quindi ce ne prendiamo cura e ce ne sentiamo responsabili". 

Da condonare e con affitti arretrati. Così l’anagrafico di Roma nord resta chiuso nonostante gli annunci

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufficio anagrafico chiuso da 17 mesi: il municipio farà i lavori per riaprirlo anche senza contratto di affitto
RomaToday è in caricamento