menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Villaggio Olimpico isola pedonale: così il quartiere eredità degli anni '60 cambia volto

Il progetto di pedonalizzazione di viale della XVII Olimpiade al via, dubbi dei residenti su posti auto e futura manutenzione del verde. Critico il M5s: "Sperpero di denaro"; FdI annuncia referendum

Il Villaggio Olimpico pronto a cambiare volto. Ad un anno dalla selezione del progetto vincitore del bando attraverso il quale il II Municipio ha voluto avviare gli interventi di "rigenerazione degli spazi pubblici del territorio", la pedonalizzazione di viale della XVII Olimpiade è ai nastri di partenza. I fondi, 1milione e 680mila euro, sono stati sbloccati. 

La pedonalizzazione del Villaggio Olimpico

Così il Villaggio Olimpico si prepara ad accogliere una vera e propria isola pedonale: un parco urbano verso il Flaminio. Nel progetto firmato dagli architetti Andrea Stipa, Francesca Capitani, Marco Lanzetta e Valerio Stopponi prevista la riduzione di carreggiate e posti auto in favore del verde. Sparisce il mega parcheggio al centro di viale della XVII Olimpiade, sulle strade limitrofe arriveranno i dossi a regolare la velocità. Stop invece alle auto sotto al viadotto di Corso Francia dove lo spazio sarà riservato a spazi verdi, probabilmente un parco giochi per bambini. Le alberature presenti resteranno: a quelle se ne aggiungeranno altre tra cui tigli, ciliegi e peri.

Il mercato del venerdì al Villaggio Olimpico

Il parcheggio sede del mercato del venerdì scomparirà per lasciare posto ad una piazza alberata: nessuna nuova destinazione invece per i banchi, inizialmente previsti sotto al viadotto. Dopo il confronto con gli operatori il mercatino rimarrà nella sua sede storica: 94 gli stalli previsti.

"Una bella riqualificazione della strada e del paesaggio per destinare ai cittadini uno spazio di socializzazione attrezzato e con implementazione delle alberature che verranno ben manutenute" - la promessa dell'assessore all'Urbanistica del Secondo, Gian Paolo Giovannelli.

Viale XVII Olimpiade pedonale: i dubbi dei residenti

Il Municipio II conta di aprire il cantiere nel 2021. Nei giorni scorsi, in teleconferenza, l'incontro partecipato con il quartiere con qualcuno dei residenti preoccupato che la pedonalizzazione del Villaggio Olimpico possa congestionare di traffico le vie limitrofe o sottrarre troppi posti auto. 

Un dibattito che anima anche la politica di via Dire Daua. "Un progetto che non ha alcun senso logico. Le pedonalizzazioni servono per restituire spazi alle persone in contesti fortemente abitati e congestionati dal traffico, o in zone commerciali. Il Villaggio Olimpico non è niente di tutto questo. Il villaggio Olimpico ha, molto più semplicemente, impellente necessità di interventi di manutenzione così da restituirlo quale gioiello di architettura e urbanistica che (una tantum) ci ha lasciato l'Olimpiade del '60. 'Pedonalizzare' mediante cospicui lavori una strada in un quartiere già ricco di aree verdi e pedonali come nessun'altra zona di Roma é un modo sbagliato di spendere denaro pubblico" - il commento del M5s del Trieste Salario. 

Pedonalizzazione Villaggio Olimpico: ci sarà referendum? 

Dopo la bocciatura della proposta di sospendere il progetto di pedonalizzazione di viale della XVII Olimpiade, il centrodestra è pronto a convocare un referendum popolare. "Ribadiamo il nostro 'no' a progetti calati dall'alto. Riteniamo che i cittadini abbiano il diritto di partecipare attivamente ad un piano che inciderà duramente sul territorio e sulla sua vivibilità. Dalla Giunta Del Bello - dicono da Fratelli d'Italia Stefano Erbaggi, Simone Pelosi e Holljwer Paolo - l'ennesimo atto di prepotenza".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento